rotate-mobile
Sport

Udinese-Napoli 0:3 | Bianconeri messi sotto, l'orgoglio non basta

Una brutta Udinese cede il passo agli azzurri. In mezzo si fa troppa fatica: Behrami, Fofana ed Ekong la combinano grossa dopo nemmeno un quarto d'ora

Dopo Lazio, Bologna e Juventus è il turno del Napoli. L'Udinese incappa nella quarta sconfitta consecutiva, la terza nello stadio di casa, che nei desiderata di inizio stagione sarebbe dovuto diventare uno dei punti di forza della squadra. Velázquez dimostra, ancora una volta, poco coraggio nell'impostazione del match e la cosa sta diventando preoccupante. Uno tra Behrami e Mandragora è di troppo, e nel caso in cui giochino tutti e due assieme a Fofana la mediana dovrebbe essere una linea difficilmente superabile, ma stasera è stata tutto tranne che quello. La sorpresa dello schieramento a tre mette più in difficoltà Ekong che il Napoli, e così il tecnico spagnolo è costretto a togliere uno che in campo mette sempre personalità dopo poco più di mezz'ora. In avanti De Paul copre troppa distanza per prendersi la palla in mezzo e Lasagna soffre terribilmente di solitudine. Serve un cambio di rotta e Marassi, contro il Genoa domenica prossima, è uno dei posti peggiori per provarci. 

Le pagelle: disastri in mezzo, davanti c'è poco

Udinese

Scuffet; Ekong (dal 35' Opoku), Nuytinck (dall'86' Molla Wague), Samir; Pussetto, Fofana, Behrami (dal 68' Barak), Mandragora, Stryger Larsen; De Paul; Lasagna. All. Velazquez

Napoli

Karnezis; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Malcuit; Allan, Zielinski (dall'84' Rog), Verdi (dal 3' Fabian Ruiz), Callejon; Mertens, Milik (dal 74' Hamsik). All. Ancelotti

Marcatori

Al 14' Fabian Ruiz, all'82' Mertens (r), all'85' Rog

Ammoniti

Albiol, Pussetto, Milik, Allan, Stryger Larsen, Mertens, Opoku

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese-Napoli 0:3 | Bianconeri messi sotto, l'orgoglio non basta

UdineToday è in caricamento