menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il "cucchiaio" di Antonio Candreva

Il "cucchiaio" di Antonio Candreva

Udinese - Lazio 0-1 | Continua l'astinenza di vittorie in casa

I bianconeri nei primi 20' sembrano in forma smagliante, ma subito dopo il rigore siglato da Candreva la squadra di Stramaccioni cambia preoccupantemente faccia. Continua così il momento negativo in casa per i bianconeri, dove una vittoria non arriva da ottobre. Solo nel finale i padroni di casa si svegliano, senza riuscire però ad incidere sul risultato

E' dal 26 ottobre che l'Udinese non vince in casa. E la serie negativa continua anche contro la Lazio di Pioli, che espugna il tutt'altro che inespugnabile Friuli con un risultato finale di 1 a 0. La rete decisiva, siglata su rigore da Candreva al 23', segna anche il tracollo dell'Udinese, che fino a quel momento aveva giocato benissimo, controllando il gioco. Poi, dopo il gol subito, il nulla. La squadra di Stramaccioni è sparita dal campo, incapace di servire qualche palla buona agli attaccanti (Di Natale oggi ha indossato la maglia bianconera per la 407^ volta, superando Bertotto in classifica e diventando il giocatore dell'Udinese con più presenze della storia). La riscossa arriva solo nei minuti finali della partita, ma è tardi e la Lazio festeggia la vittoria. 

LE PAGELLE: MIGLIORE WIDMER, MALE ALLAN

Stramaccioni butta nella mischia gli appena rientrati Badu e Wague, con Di Natale e Thereau con compiti offensivi. I bianconeri partono a mille, mettendo in difficoltà la Lazio. La partita è bella e avvincente, con continui ribaltamenti di fronte. Gli spettatori sono pronti a godersi una partita dall'alto tasso tecnico, quando al 22' Wague ingenuamente stende Klose in area, che di mestiere lo anticipa sul pallone. Dal dischetto va Candreva, che batte Karnezis con un cucchiaio. Il rigore blocca completamente le gambe ai bianconeri, che da quel momento spariscono dal campo. La Lazio ci prova, ma o le imprecisioni o Karnezis bloccano ogni velleità offensiva. L'unica occasione per l'Udinese arriva con un pallonetto di Di Natale, amministrato con facilità da Berisha. 

Il secondo tempo si apre con una serie di cambi e una grande occasione biancoceleste di Candreva, respinta da Karnezis. L'Udinese riappare negli ultimi venti minuti, e la riscossa inizia con un colpo di testa di Danilo allontanato dallo specchio dal portiere della Lazio. Poi anche Badu e il neo entrato Guilherme impegnano il portiere albanese, senza però riuscire a superarlo. La partita termina così con la vittoria di Pioli, e l'Udinese che continua a non riuscire a sfruttare lo stadio casalingo

?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento