menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udinese: Kone squalificato per tre partite dopo l'espulsione

Il Giudice Sportivo ha punito Panagiotis Kone dopo l'espulsione rimediata per doppia ammonizione contro l'Empoli con tre giornate di squalifica. La punizione così pesante è stata causata dalla reazione che il greco ha avuto contro l'arbitro, spingendolo ed allontanandolo con le mani al petto dopo il cartellino rosso. Kone salterà così Juventus, Napoli e Lazio, salvo riduzioni della squalifica

All'espulsione, che ha lasciato in dieci i suoi compagni, ora per Panagiotis Kone si aggiunge anche lo stop per le prossime gare. Infatti il Giudice Sportivo Tosel ha comminato tre giornate di squalifica al greco, dopo la partita vinta ad Empoli. Infatti, come si può leggere nel comunicato ufficiale, oltre ad una giornata di squalifica per l'espulsione, i due turni successivi sono stati causati da "condotta irriguardosa nei confronti degli Ufficiali di gara, avendo, al 25° del secondo tempo, all'atto dell'espulsione, contestato la decisione arbitrale, appoggiando entrambe la mani sul petto del Direttore di gara, spingendolo leggermente."

E' questa quindi la causa della pesante punizione. Ulteriore prova dell'ingenuità del giocatore, che l'aveva già dimostrata nel corso della partita con i due cartellini gialli, il secondo dei quali ricevuto dopo una gomitata ad un avversario. Ora Kone lascerà i compagni e non scenderà in campo contro Juventus, Napoli e Lazio, a meno che la squalifica non venga ridotta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento