menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto © Ansa /ALBERTO LANCIA

Foto © Ansa /ALBERTO LANCIA

Udinese - Juventus la cronaca del match

Il ritorno di Perica, l'autorete di Samir e la superiorità numerica, la sconfitta che brucia

Partita molto attesa sia dal popolo friulano che da quello juventino visto l'andamento in campionato di entrambe le compagini: per gli ospiti guardando verso la cima della classifica, per i padroni di casa per allontanarsi dalla zona retrocessione. Come annunciato alla Dacia Arena è tutto esaurito con 25 mila spettatori. 

La formazione 

Nell'Udinese torna titolare Ali Adnan a destra e viene confermato Hallfredsson in mezzo al campo, mentre Perica sostituisce Lasagna.

Il gol di Perica

Sostituzione che da subito i primi frutti: i friulani vanno a rete grazie ad una splendida azione in attacco in contropiede. L'Udinese ruba la palla a centro campo, con Fofana, passaggio di Maxi Lopez sulla corsia di sinistra e gol dopo un uno contro uno tra Perica e Giorgio Chiellini, che finta e trova il gol. 1 a 0 per l'Udinese. 

L'autorete

La sfortuna ci mette lo zampino e al 14' : Samir salta e infila la palla nella porta sbagliata, quella della Signora, e con un colpo di testa regala il pareggio.

Il vantaggio della Signora 

Il raddoppio della Juve non tarda ad arrivare anche a causa di una difesa distratta che si dimentica di Cuadrado che passa la palla a Khedira che porta gli ospiti in vantaggio al 21' (1-2).  La Juventus nel giro di qualche minuto perde altre due preziose occasioni rete con Higuain e poi con Mandzukic, quest'ultimo che viene prima ammonito e poi espulso, probabilmente per protesta. Udinese dal 27esimo in superiorità numerica, ma la Signora non molla.

L'Udinese cerca di approfittare della superiorità numerica: Jankto al 33' da sinistra stoppa con il petto e tenta il tiro, spedendo però oltre la traversa. Arriva una seconda occasione poco prima di andare negli spogliatoi con Jankto. Nulla da fare. I friulani sprecano una palla gol: Lopez a portier battuto sbaglia la conclusione. Tutti negli spogliatoi: Udinese 1- Juventus 2 

La ripresa

Neanche il tempo di cominciare il secondo tempo che arriva il raddoppio friulano: gol di Danilo al 3' della seconda frazione di gioco. La linea difensiva della Juve non chiude bene gli spazi lasciando un varco al capitano friulano (2-2).

Perica vs Cuadrado 

Lo sconto tra Perica e Cuadrado porta una ammonizione, l'espulsione di Delneri e all'azione gol della Juventus: punizione e gol di testa firmato Rugani che porta in vantaggio la Signora (2-3). Nulla può fare Bizzarri. 

La difesa bianconera soffre, lasciando spazio agli attaccanti della Juventus che fortunatamente non riescono a cogliere le occasioni a loro offerte, Dybala incluso.

Lo stacco

Trova, invece, al 15' del secondo tempo la quarta rete Khedira: cross e splendida girata del giocatore della Juve che buca la rete friulana. La partita sembra finita quando arriva la rete di Dybala, fortunatamente in fuorigioco ma poco dopo per i friulani non c'è più nulla da fare. Arriva un altro gol di Khedira e successivamente di Pjanic. Il match si chiude con la goleada juventina sul 2 a 6.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scontro sulla Napoleonica, distrutta un'automobile

  • Salute

    Ora a Udine ci si cura dai malanni facendo l'orto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento