menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udinese - Juventus 0-0 | Strama ferma la capolista al Friuli

La squadra di casa riesce ad imbrigliare i campioni d'Italia in una partita bella e combattuta, che termina a reti inviolate ma con numerose occasioni da gol. Soprattutto nel primo tempo, l'Udinese è apparsa in grado di ferire la capolista, che cercava di allungare sui rivali della Roma. Nel secondo tempo invece la squadra di Strama riesce ancora a mettere in difficoltà gli avversari, ma pensa più a coprirsi e a colpire in contropiede. Nel finale, Di Natale viene ammonito, e salterà per squalifica la partita con il Napoli

La Juventus cercava di approfittare del mezzo passo falso di ieri della Roma contro l'Empoli, guadagnando i tre punti sul terreno del Friuli. E invece il campo dell'Udinese si è rivelato ben più ostico di ciò che aveva preventivato la squadra di Allegri. Di Natale e compagni hanno messo in seria difficoltà gli avversari, rischiando più volte di passare in vantaggio. Al termine della gara, accesa e ben giocata, anche se con molti errori, le reti sono rimaste inviolate, ma le occasioni ci sono state da entrambe le parti. Unica pecca per Stramaccioni è il non aver concretizzato le numerose palle gol. In più nel finale di gara Di Natale ha colpito la palla con le mani, venendo ammonito: per la diffida salterà la trasferta a Napoli della prossima giornata.

Nessuna novità nelle formazioni al fischio d'inizio. Passano pochi minuti, ed arriva il primo rischio per la porta difesa da Karnezis, ed a causarlo è proprio il portiere greco: infatti il nazionale ellenico controlla male il pallone, riuscendo però ad allontanarlo un attimo prima che ci arrivi Llorente in agguato. La partita vive di ribaltamenti. Al 12' arriva l'occasione più ghiotta per i padroni di casa: Thereau innesca Di Natale, che senza guardare serve Fernandes lanciato verso la porta, ma il portoghese è lanciato troppo velocemente e perde tempo nel controllo, calciando solo dopo qualche attimo e trovando solo il fondo. Pochi minuti dopo arriva un'altra azione fotocopia, sempre finalizzata male da Fernandes. Un'altra grande occasione ce l'ha sui piedi Thereau, ma il francese calcia troppo centrale trovando solo i guantoni di Buffon. Poco dopo, da un calcio d'angolo battuto magistralmente da Pirlo, Llorente si fa trovare da solo al centro dell'area, ma il colpo di testa finisce fuori. Prima del fischio, c'è ancora tempo per un tiro da fuori di Fernandes, questa volta parato non senza difficoltà dall'estremo difensore della Juventus. 

? LE PAGELLE: ALLAN IMPECCABILE, SILVA DANNOSO

Il secondo tempo si apre con una traversa colpita dall'ex Pereyra a portiere battuto. La partita poi rallenta, accendendosi solo con fiammate. Dopo una girandola di cambi, arrivano due di queste fiammate, una per parte, entrambe dei numeri 10. La prima è di Totò Di Natale, che però spara alto sopra la traversa. La seconda, di Carlitos Tevez, finisce a lato di pochissimo in ottima posizione. Poco prima del fischio finale, il capitano dell'Udinese stoppa la palla con entrambe le mani, e l'arbitro non può fare altro che sanzionarlo con un cartellino giallo, che in virtù della diffida gli farà saltare la trasferta a Napoli. La partita termina così a reti bianche, ma l'Udinese può essere ben felice per aver mostrato a degli avversari di caratura sulla carta superiore di essere sul campo di pari livello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento