rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Sport

Udinese - Genoa, Delneri: "Pronti a ripartire"

Contro il Genoa servirà intensività e aggressività. Le parole del mister alla vigilia del terzo match dell'anno previsto domani alle ore 15 allo Stadio Friuli

Il Genoa arriva a questa terza giornata di campionato dopo aver debuttato con un buon 0-0 sul terreno del Sassuolo ed essere uscito sconfitto in casa dalla Juventus per 2-4. 

"Il Genoa inizia a giocare da dietro, dovremmo subito pressarli alti. Sono veloci e propositivi in attacco con Laxalt e Lazovic. Dobbiamo metterci intensità e aggressività". Così Luigi Delneri, alla vigilia della gara interna di domani contro i rossoblu.

Una partita che vede l'Udinese già sotto il fuoco delle critiche dei tifosi, per i bianconeri ancora a secco dopo due turni: "Abbiamo sbagliato due partite - ha replicato Delneri- ma siamo pronti a ripartire giocando di squadra. Thereau ci ha dato una grande mano l'anno scorso. Ci mancherà la sua singolarità ma dobbiamo sopperire col lavoro di squadra". Per quanto riguarda le condizioni dei giocatori dopo la pausa per la Nazionale, "Samir sta bene, il ginocchio migliora a vista d'occhio e ha lavorato bene durante la sosta. Mancherà Widmer e giocherà Stryger. Ha lavorato bene con noi anche se l'abbiamo perso per molti giorni causa nazionale. Behrami sta bene, ha giocato 90 minuti con la Svizzera. Ha caratteristiche tattiche importanti per noi. Domani deciderò".

Il precedente

Lo scorso campionato la partita si giocò alla trentunesima giornata e vide l’Udinese battere in modo netto i grifoni rossoblù: il 3-0 finale infatti fu il risultato di una partita messa in cassaforte già dopo il primo tempo grazie ai gol di De Paul e Zapata ai quali fece seguito nella ripresa la seconda marcatura del centrocampista argentino direttamente dalla bandierina del calcio d’angolo. Quella sconfitta segnò la fine dell’esperienza genoana per il mister Mandorlini il quale, subentrato 5 turni prima a Juric, dopo quel 3-0 si vide esonerare per far nuovamente posto al tecnico croato.

Numeri e curiosità

Nei 23 incontri fin qui disputati a Udine dalle due squadre le vittorie arridono all’Udinese per un totale di 12 contro le appena 5 genoane. Sono 6 infine i pareggi, mentre i gol realizzati dai bianconeri negli incontri casalinghi contro i genoani sono 48 invece dei 31 degli avversari.

C’è un unico ex fra i giocatori delle due rose, si tratta di Valon Behrami che indossò per ben 24 volte la casacca genoana nel campionato di serie B 2003/04.

Ivan Juric è solito schierare la sua formazione con elastico 3-4-3 con Rossettini davanti a Perin coadiuvato ai lati dall’ex laziale Gentiletti e Biraschi; a centrocampo la robustezza di Bertolacci e Veloso ai cui fianchi giostrano Lazovic e un Laxalt predisposto più a spingere che a difendere. L’attacco è sinonimo di esperienza con Pandev, Lapadula e Palladino, ma a questi ultimi due nelle prime di campionato sono stati preferiti inizialmente Taarabt e Galabinov.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese - Genoa, Delneri: "Pronti a ripartire"

UdineToday è in caricamento