menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udinese - Cagliari 2:2 | Ancora punti persi per Stramaccioni & Co.

L'Udinese butta via i tre punti proprio nel finale, con un rigore di Avelar. Mostrando grande carattere, i bianconeri avevano rimontato il gol di Joao Pedro con due gol in 60" firmati da Allan e Thereau. La squadra di Stramaccioni ha la brutta tendenza di addormentarsi dopo il vantaggio e spesso subisce la rimonta degli avversari. Alle brutte notizie si aggiunge anche l'infortunio di Domizzi, costretto ad uscire al termine del primo tempo per una distorsione alla caviglia sinistra

Una delle caratteristiche dell'Udinese di Stramaccioni è l'incapacità di chiudere le partite. In sette casi (otto con questo match) i bianconeri sono passati in vantaggio, magari riuscendo anche a rimontare ad un gol degli avversari, salvo poi farsi raggiungere nuovamente, in alcuni casi anche superare. E' successo contro il Cesena (1-1), Genoa (2-4), Palermo (1-1), Chievo (1-1), Verona (1-2), Sampdoria (2-2) e Sassuolo (1-1). E oggi è il turno del Cagliari, che passa in vantaggio nel primo tempo, si fa raggiungere e superare da Allan e Thereau in 60" e riesce a pareggiare al 90', anche se con un rigore. L'Udinese, dopo i due gol, non riesce a segnare la terza rete necessaria a chiudere i giochi. E i punti persi cominciano ad essere tanti: contando solo le partite finite in parità, l'Udinese ha lasciato sul campo 12 punti, che le avrebbero consegnato il terzo posto solitario. 

>>UDINESE-CAGLIARI: LE PAGELLE DEL MATCH<<

L'Udinese in piena emergenza schiera Piris esterno a destra e Bruno Fernandes interno di centrocampo. La prima frazione non è certo esaltante, le occasioni da gol sono molto poche. La rete del Cagliari arriva nel finale di frazione, con un tiro dal limite di Joao Pedro su cui Karnezis non è irreprensibile. Poco prima del fischio dell'arbitro, Domizzi, dopo un salto, cade a terra malissimo, piegando la caviglia e cadendoci sopra. Al suo posto Stramaccioni inserisce l'esordiente Hallberg, classe '95.

Nella ripresa l'Udinese entra con un piglio molto diverso, e i risultati si vedono poco dopo. Al 55' infatti Allan si prende il pallone e parte verso la porta avversaria. Al limite dell'area lascia partire un destro molto potente che batte Brkic, per il primo gol del brasiliano in Serie A. Un minuto dopo, arriva anche la rete del vantaggio, di Thereau di testa servito da Di Natale, tra le proteste avversarie per un presunto fallo del capitano su Pisano, poco dopo costretto ad abbandonare il campo. La partita prosegue su binari tranquilli, ma nel finale il Cagliari si rifà sotto, prima impensierendo Karnezis e poi trovando il rigore su mani di Heurtaux. Al fischio finale il tabellone mostra 2-2, con Allan addirittura in lacrime e altri due punti persi per i bianconeri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento