Udinese, Fernandes ceduto alla Sampdoria

Il centrocampista portoghese si aggrega ai blucerchiati con un trasferimento temporaneo con obbligo di riscatto

Le voci su un suo possibile trasferimento circolavano da tempo, ma ora la notizia è ufficiale: Bruno Fernandes lascia l'Udinese e si trasferisce alla Sampdoria. Quello del giovane centrocampista portoghese è una cesisone a titolo "temporaneo" con obbligo di riscatto, come ha precisato il club bianconero attraverso una nota ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'ultima stagione Fernandes ha collezionato 33 presenze tra campionato e coppa Italia: una stagione, la sua, di luci e ombre. I tifosi friulani ricorderanno a lungo la sua doppietta contro il Napoli (3-1 il risultato finale a favore dei bianconeri) siglata tra le mura amiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Appalti truccati, arrestato il sindaco di Premariacco Roberto Trentin

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Chiuso l'Hotel Friuli. «Ma a Udine chi rimane aperto è quasi incosciente»

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento