menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colantuono: «Zapata dentro dall'inizio, Merkel possibile titolare»

Il mister bianconero fornisce più di qualche indicazione su quella che potrà essere la formazione schierata contro il Palermo all'esordio nel nuovo stadio Friuli

Stefano Colantuono è carico per la prima al nuovo stadio Friuli. Ha presentato così il match con il Palermo.

PROBLEMI A CENTROCAMPO? Mi piacerebbe avere sempre tutti, ma non è un problema. Nell’arco di una stagione sono cose che possono capitare. Massima fiducia a chi verrà proposto. Sono cose che una squadra matura deve sapersi mettere alle spalle però, e non vogliamo né crearci e né avere alibi. Gli imprevisti fanno parte del mestiere.

RISCHIO APPAGAMENTO DOPO TORINO? La vittoria con la Juve ce la godiamo e non possiamo fare finta di nulla, ma una squadra matura deve essere brava a capire che iniziano le partite più “interessanti” per noi. Viviamo settimana per settimana, senza pensare a ciò che è successo prima.

NUOVO STADIO. Vorremmo regalare subito un bel risultato alla nostra gente, che passa però da una grande prestazione

PALERMO. Mi piace, è una squadra camaleontica, che ha qualità e che corre e lotta. Hanno perso un giocatore importante come Dybala, ma avranno Gilardino. Possono fare tranquillamente un campionato come quello dello scorso anno.

THEREAU E ZAPATA DAVANTI? Negli ultimi 20/30 metri la posizione va cercata, ma abbiamo concetti ben precisi per sviluppare la manovra e i ragazzi devono metterli in pratica.

MERKEL TITOLARE? È uno dei candidati. Il ragazzo è un buon giocatore, ha qualità, ha esordito in Champions col Milan. Si è un po’ perso negli anni, ma fino a questo momento con me è stato impeccabile. 

BRUNO FERNANDES CRESCIUTO. Non gli ho detto niente di speciale, solo che nel calcio ci sono due fasi, possesso e non possesso. Per non partecipare alla seconda devi fare qualcosa di superlativo nella prima, e di gente così ce n’è poca. Non regalo nulla a nessuno, e chi mi dà certezze gioca. Se Bruno continua così giocherà sempre. 

ZAPATA. Il suo problema è che ha giocato pochissime partite nelle gambe. Domani sarà in campo al 100%, e finché ne avrà starà dentro. 

CARMONA. È un giocatore che ho allenato, ma non ho fatto nessuna richiesta in merito per quello che riguarda il ragazzo. 

ALI ADNAN. Si spende molto e non lesina energie. In settima lo abbiamo dovuto gestire, senza creare ulteriore fatica, ma sta benissimo. 

LA SOSTA. Per chi rimarrà servirà a mettere dentro un po’ di benzina e a posto un paio di cose, ben venga. 

ITURRA O PINZI COME CENTRALE? Andiamo avanti con il cileno, che in quella posizione ha fatto bene a Torino, anche se quella di domani sarà una partita differente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento