Sport

Serie D, sorteggiati i gironi: ecco le avversarie del Cjarlins Muzane

Gli arancioazzurri sono stati inseriti nel girone C della Serie D, al via il 19 settembre. Sono l'unica squadra friulana insieme a quindici venete, una trentina e una romagnola. Ufficiali anche gli accoppiamenti dei primi turni di Coppa Italia. Moras: "Contento di partire. Mercato da 10".

Le diciassette avversarie del Cjarlins Muzane (foto Facebook Lega Nazionale Dilettanti)

Dopo ritardi e posticipi vari, il dipartimento di Serie D ha ufficializzato la composizione dei gironi del campionato 2021/22: finalmente si conoscono le avversarie del Cjarlins Muzane, inserito nel girone C. Il raggruppamento del Cjarlins è, come sempre di più accade negli ultimi anni, a forte connotazione veneta, con ben 15 squadre di questa provenienza. Tra le venete in D manca all'appello solo il Sona, squadra rimasta nel girone B e che per la scorsa stagione aveva tesserato l'ex-terzino dell'Inter Maicon. Oltre alle venete e al Cjarlins, completano il raggruppamento i trentini del Levico e i romagnoli del Cattolica, ripescati in categoria in seguito alla forfait della Manzanese. Il campionato prenderà il via il 19 settembre, con il sorteggio del calendario previsto dalla Lega entro qualche giorno

Ecco tutte e 18 le contendenti del girone C: Cjarlins Muzane, Adriese, Ambrosiana, Arzignano, Calcio Montebelluna, Caldiero Terme, Campodarsego, Cartigliano, Delta Porto Tolle, Dolomiti Bellunesi, Este, Levico Terme, Luparense, Mestre, San Martino Speme, Spinea, Union Clodiense Chioggia, Cattolica.

Saranno diverse le squadre che potranno dar filo da torcere agli udinesi, con un girone C che, negli ultimi anni e soprattutto nella scorsa stagione, si è rivelato decisamente equilibrato e competitivo. Sicuramente nella griglia delle favorite va inserito il Campodarsego, che ha costruito una rosa di tutto rispetto e che, a bocce ferme, può vestire i gradi della favorita, così come l'Arzignano. Nel gruppo delle altre contendenti alle prime posizioni può essere inserito senza ombra di dubbio il Cjarlins, in compagnia di Luparense e Clodiense. Al di là dei pronostici, come detto in precedenza, il campo ha riservato sempre più equilibrio nelle ultime stagioni e, di conseguenza, sempre più sorprese. Per questo, è difficile fare previsioni ora come ora.

Sicuramente, una notizia positiva è la riduzione del numero di squadre del girone, dalle 20 partecipanti della scorsa stagione alle 18 di quest'anno: una variazione che, verosimilmente, permetterà alle compagini di giocare meno turni infrasettimanali.

Ufficiali anche gli accoppiamenti per i primi turni di Coppa Italia. Il Cjarlins, con il forfait alla categoria della Manzanese, evita il turno preliminare del 15 settembre ed entrerà nella competizione dal primo turno, in programma mercoledì 22 settembre, data in cui gli uomini di Moras affronteranno in un bel test la Clodiense in trasferta. Il tecnico degli udinesi ha commentato così, sul canale Youtube del club, il sorteggio del girone e della coppa. "Siamo contenti di partire - afferma Moras - e di sapere che, dopo l'inizio del campionato il 19 settembre, avremo un bel test con la Clodiense, in coppa, il 22. Il mercato fatto dalla società è da 10, voto che ora dobbiamo meritarci sul campo, perché ci hanno dato tutto ciò che ci serve. Ora dobbiamo far felice il nostro presidente. Non è facile individuare una favorita, ci sono tante squadre e spesso l'avversario te lo puoi trovare in casa, se non riesci a motivarti. Per questo, dobbiamo lavorare duramente"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, sorteggiati i gironi: ecco le avversarie del Cjarlins Muzane

UdineToday è in caricamento