Il Giro in Friuli: la tappa da San Vito allo Zoncolan

È il primo dei due appuntamenti friulani della corsa in rosa

Lo Zoncolan vestito a festa per il Giro

Torna lo Zoncolan sulle strade del Giro d'Italia, la montagna che in pochi anni ha saputo conquistarsi i galloni di salita mitica. Questa volta il punto di partenza è San Vito al Tagliamento. L'analisi della tappa dal sito ufficiale della corsa. 

Tappa di montagna dura con finale durissimo. Fino a San Daniele si percorrono strade larghe e diritte. Prima di raggiungere la Carnia si scalano il Monte di Ragogna (primi 2.5 km sempre oltre il 10% fino al 16%) e la più dolce salita di Avaglio. In seguito si percorre la strada per Paularo (da segnalare alcune gallerie) dove inizia il Passo Duron salita molto breve e dura con tratti attorno al 18%. Dopo la discesa su Sutrio si scala la Sella Valcalda prima di arrivare a Ovaro dove inizia la salita finale. Il Monte Zoncolan è considerato la salita più dura d’Europa: 10 km al 12% di media con punte del 22%. Da segnalare tre brevi gallerie nell’ultimo chilometro. Ultimi km: tutti in ripida ascesa. Ai 3 km sequenza di due tornanti (sinistra-destra) intervallati da un tratto (l’unico) quasi piatto. A seguire pendenze dal 12 al 18% fino alle tre gallerie (150 m - 60 m - 110 m) che immettono negli ultimi 500 m all’11% di media con pendenze fino al 16% in corrispondenza al tornante ai 250 m dall’arrivo. Fondo in asfalto, carreggiata di 5 metri.

Schermata 2018-05-12 alle 10.34.27-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

Torna su
UdineToday è in caricamento