rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Sport

Roma-Udinese 3:1 | Terza sconfitta consecutiva, Delneri traballa

Si può salvare poco del pomeriggio all'Olimpico, oltre all'esordio di Bizzarri. Troppe amnesie, imbarazzanti e continue. Sabato prossimo la squadra di Delneri affronterà la Sampdoria nell'anticipo delle ore 18. Sarà decisiva per il tecnico di Aquileia?

All'Olimpico, come da tradizione, non si passa (la Roma ha vinto tutte le ultime 9 partite di campionato giocate contro i bianconeri). La terza sconfitta consecutiva, la quinta in sei partite potrebbe far saltare definitivamente la panchina del tecnico friulano, a nostro giudizio incolpevole visto il materiale umano messo a disposizione. Già si vociferano i nomi dei suoi possibili sostituti, il più chiacchierato è quello di Pasquale Marino, il mister che più di tutti ha fatto a livello europeo a Udine. 

Le pagelle della partita

Della partita nella capitale si può salvare poco oltre all'esordio di Bizzarri, oggi preferito "giustamente" a Scuffet (come dare torto al mister?). Troppe amnesie, imbarazzanti e continue. Le frittate arrivano tutte nei primi 45 minuti di tempo quando Nuytinck, sul primo gol, e poi Larsen, sul terzo, commettono due errori che regalano agli attaccanti giallorossi la possibilità di gonfiare la rete. A queste due occasioni va aggiunto il contropiede scaturito dopo l'errore sotto porta di Maxi Lopez, con la squadra sbilanciata completamente in avanti. Sia l'olandese che il danese provano a riscattarsi nel secondo tempo. Il primo colpendo la traversa, il secondo segnando sul filo del fuorigioco il gol della bandiera. Certo, non era l'Olimpico lo stadio dove raggranellare punti, ma la squadra sembra aver perso il carattere e l'autostima per poter dimostrarsi corsara e necessita di un motivatore. Sabato prossimo l'undici di Delneri affronterà la Sampdoria nell'anticipo delle ore 18. Sarà decisiva per il tecnico di Aquileia?

Roma (4-3-3):

B. Alisson; A. Florenzi (D. Bruno Peres al 78°); K. Manolas; F. Fazio; A. Kolarov (H. Moreno al 74°); K. Strootman; D. De Rossi; R. Nainggolan; D. Perotti; E. Dzeko (G. Defrel al 71°); S. El Shaarawy. All. Di Francesco

Panchina: B. Lobont; L. Skorupski; G. Juan Jesus; L. Pellegrini; C. Under; M. Gonalons; S. Gerson; L. Castan

Indisponibili: Nura, Schick, Karsdorp, Emerson

Udinese (4-4-2):

A. Bizzarri; J. Larsen; G. Angella; B. Nuytinck; C. Samir; R. De Paul (Bajic al 70°); A. Barak (Fofana al 52°); V. Behrami; J. Jankto; G. Maxi Lopez; K. Lasagna (Pezzella dal 46°). All. Delneri

Panchina: S. Scuffet; R. Matos; R. Bajic; S. Ingelsson; E. Hallfredsson; K. Ali Adnan; P. Bochniewicz; A. Balic; F. Ewandro;

Indisponibili: Widmer, Danilo, Perica

Marcatori:

Gol di Dzeko al 12°; El Shaarawy al 29° e al 44° e Larsen al 89°

Ammoniti:  

Maxi Lopez

Recupero:

2 minuti

Note:

Perrotti ha colpito un palo su rigore all'88°

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Udinese 3:1 | Terza sconfitta consecutiva, Delneri traballa

UdineToday è in caricamento