menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paron Pozzo, proprietario dell'Udinese da Champions

Paron Pozzo, proprietario dell'Udinese da Champions

Pozzo: "Guidolin ha un contratto fino al 2015, non credo lasci"

Il patron dell'Udinese è intervenuto nella popolare trasmissione radiofonica, per celebrare la terza qualificazione ai preliminari di Champions League dei suoi ragazzi e per chiarire alcuni dubbi sorti nelle ultime settimane

Paron Pozzo a 360°. Fresco della qualificazione ai preliminari di Champions League il numero uno dell'Udinese è intervenuto ai microfoni di Radio anch'io sport per commentare il grande risultato della sua squadra del cuore.

LA QUALIFICAZIONE IN CHAMPIONS

"Mi dedico all'Udinese per passione, ma il riconoscimento del terzo posto va ad altri??. Abbiamo risorse limitate, con ricavi che sono il 15% di quelli delle grandi società. Un terzo posto ci rende per questo molto orgogliosi, è tutto basato sulle capacità dei nostri uomini. Noi adesso ci andiamo a giocare i preliminari per vincere, la Champions sarebbe una vetrina straordinaria. Lo scorso anno contro l'Arsenal l'abbiamo fallita anche per sfortuna. Mercato? Puntiamo come al solito ai giovani. Non vorremmo cedere nessuno, ma quando un giocatore viene adocchiato da una grande squadra non riesci a trattenerlo per motivi economici".

ARGOMENTO DI NATALE

"La convocazione di Antonio in Nazionale? Sono molto contento, se Prandelli lo ha chiamato vuol dire che apprezza molto il campione che è Totò. Lui ha un altro anno di contratto, noi vogliamo rinnovarglielo perché vogliamo che concluda qui la carriera.

LE PAROLE SUL TECNICO

"Le parole di Guidolin? Non credo lasci, lui vive moltissimo la partita, è un emotivo, ma non penso voglia lasciare. Certo che 50 partite sono tante, è stata una lunga stagione e quindi un momento di stanchezza ci sta. Ha un contratto fino al 2015, è un uomo saggio e non esiste che decida così di punto in bianco di non allenare più".




 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento