menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma - Udinese 1-0 | Una lezione di dignità ai ragazzi di Strama

I bianconeri giocano male e perdono contro l'ultima della classe, che nonostante tutti i problemi di questa stagione mostrano bel gioco e ottengono il massimo risultato. L'Udinese vedeva questa gara come una passeggiata, tanto da lasciare alcuni titolari in panchina e fare esperimenti, ma nemmeno dopo i cambi la situazione si modifica. Mancano le idee, il bel gioco ma soprattutto la grinta

Speriamo che questa partita serva da lezione a Stramaccioni alla squadra. Perchè la sconfitta di Parma appare proprio come una dimostrazione di dignità, da una squadra che non ha i mezzi e che ottiene il risultato ad una che invece i mezzi li avrebbe, ma non vuole o non riesce a sfuttarli. Perchè la prestazione dell'Udinese è veramente deludente, con una sola occasione (anche piuttosto casuale, per quanto Bubnjic colpisca il palo) in tutta la partita e nessuna idea di gioco. L'unica nota positiva, ormai abituale in tutta la stagione, è Karnezis, che ferma gli attacchi crociati in due ghiotte occasioni, ma sulla rete di Varela, migliore in campo, non può nulla. La salvezza per l'Udinese è praticamente certa, ma andare avanti così fino a fine stagione è dura, sia per il morale dei giocatori che per i tifosi. 

Stramaccioni lascia in panchina Thereau dopo la rete con il Genoa e per la seconda volta consecutiva Allan, nonostante sabato con il suo ingresso la partita fosse cambiata. Il Parma non fa la vittima sacrificale, ed anzi si rende pericoloso con una certa continuità, anche senza particolari schemi o abilità personali. L'Udinese per contro non crea nulla, se non il palo colpito da Bubnjic quasi per caso. Al contrario, la squadra di Donadoni attacca con convinzione, fermata in ogni occasione da Karnezis.

All'inizio del secondo tempo Stramaccioni si rende conto di aver sbagliato la formazione e lancia nella mischia Thereau e Allan, al posto di Bubnjic e Aguirre, impalpabile. Pasquale e Widmer arretrano per comporre la difesa a quattro, mentre Fernandes diventa trequartista. Ma tranne un po' di ordine in più a centrocampo, la situazione non cambia, e il Parma ricomincia il metodico attacco. Varela, nazionale portoghese caduto nel buco nero del Parma, illumina le giocate crociate fino a trovare la rete, con un tiro cross che beffa Karnezis, impegnato a controllare tutti i possibili saltatori in area lasciati liberi dai difensori. Dopo il gol, non arriva la riscossa bianconera. Un'unica azione accende l'attacco di Strama, ma Widmer conclude sull'esterno della rete. Alla fine il Parma festeggia, meritatamente, e l'Udinese torna a casa giustamente sconfitta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento