Un oro e quattro argenti: Asu stravince ai campionati italiani di Rimini

L’Associazione Sportiva Udinese conquista Ginnastica in Festa, l’appuntamento più atteso della sezione della GpT

Una medaglia d’oro e quattro argenti: l’Associazione Sportiva Udinese conquista Ginnastica in Festa, l’appuntamento più atteso della sezione della GpT (ginnastica per tutti) che, vista la grave situazione pandemica, si è evoluta quest’anno in una rassegna invernale densa di finali d’interesse nazionale e che è andata in scena, con l’autorizzazione del Coni, alla Fiera di Rimini, dal 4 all’8 dicembre, in uno scenario molto diverso da quello abituale. Il weekend lungo con il ponte dell’Immacolata ha sostituito la consueta settimana di fine giugno per vincere la sfida contro le avversità, celebrando le gare Silver e Gold delle varie discipline che compongono la grande famiglia della Ginnastica azzurra. «Quelli conquistati dalle ragazze nei giorni scorsi sono ottimi risultati che denotano un grande lavoro tecnico da parte delle insegnanti – ha spiegato Nicola Di Benedetto, direttore generale di Asu -. Dal canto nostro, come società, stiamo facendo sforzi immani per consentire lo svolgimento degli allenamenti e la relativa partecipazione alle gare, quindi non possiamo che essere felici che tutti gli sforzi vengano ripagati da questi risultati che denotano quanto Asu sia sempre più polisportiva di alto livello nel panorama nazionale».

GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE

É stata una cinque-giorni adrenalinica quella della ginnastica artistica femminile dell’Asu. Sabato 4 dicembre la squadra LC è stata impegnata in due gare: qualificazione e finale nazionale. «Abbiamo ottenuto un 5° posto in finale migliorando i punteggi rispetto alla qualificazione - hanno ricordato le allenatrici Elena Zaldivar Saez e Margherita Antonini -. Si tratta di ginnaste giovanissime che hanno gareggiato per la prima volta in questo livello, e hanno raggiunto un buon risultato».  Belle soddisfazioni sono arrivate da Emma Lentini (LD allieve 3) che ha ottenuto due secondi posti nella stessa giornata, nella qualificazione e nella finale, a soli 4 decimi dalla prima classificata. Nella mattina di qualificazione ha avuto i migliori punteggi alle: parallele, volteggio e un secondo posto in corpo libero. In finale ha raggiunto anche un terzo posto alla trave. Per le allenatrici «Emma ha migliorato molto la sua prestazione di gara, portando a casa ottimi risultati». Lunedì Camilla Barbetti ed Elisa Ronco hanno gareggiato nella categoria LE ottenendo entrambe un secondo posto all around. Camilla (con pochissimo stacco dalla prima classificata, solo 0.50) ha conquistato il miglior punteggio alle parallele, il secondo al volteggio e il terzo al corpo libero. Elisa invece è arrivata seconda alle parallele e alla trave e terza al volteggio e al corpo libero. Si sono messe alla prova, nonostante alcuni piccoli errori, hanno comunque dimostrato che possono raggiungere ottimi risultati. Grande risultato per Sofia Urso: dopo la qualificazione, ha vinto l’oro nella fase finale di martedì 8 dicembre, dimostrando di essere precisa e sicura in tutti gli attrezzi. Ha ottenuto il miglior punteggio alle parallele, è arrivata seconda alla trave e al volteggio, terza in corpo libero. «È stato un fine settimana ricco di emozioni, siamo davvero soddisfatte dei risultati ottenuti, ma soprattutto orgogliose delle ginnaste che si sono dimostrate all’altezza di queste gare. Queste vittorie, oltre a ripagare il lavoro di tutti questi mesi, ci ha anche dato una spinta positiva per proseguire con nuovi e più alti obiettivi», hanno commentato le tecniche della gaf.

GINNASTICA RITMICA

Molto bene anche la ritmica targata Asu che ha visto scendere in pedana a Rimini Nicole Bianchi (allieve 4, 2008) e Caterina Pellis (allieve 1, 2012). Bellissimo risultato per Nicole Bianchi, che al suo secondo campionato italiano ha conquistato uno splendido argento alle clavette (15.850, palla 4^ 14.700, nastro 7^ 12.300, cerchio 13^ 13.550) e un 4° posto nell’all around, tra le migliori 24 del 2008, lo scorso anno era 12^. «Siamo molto orgogliosi e felici che anche Nicole, abbia portato a casa una medaglia individuale dal campionato nazionale. Brillante e combattiva, ha raccolto quello che non è riuscita a raccogliere alla zona tecnica, ma aveva sicuramente seminato bene durante il lungo periodo senza gare», ha commentato la tecnica Magda Pigano. Caterina Pellis, alla sua prima esperienza nazionale, ha esordito con un ottimo 5° posto all’all around (30,750). Lei era tra le più piccole in gara. «Sicuramente un risultato lusinghiero che fa ben sperare per il prossimo futuro», il commento dell’allenatrice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • La "nuova era" finisce presto, stop alla produzione della birra friulana Dormisch

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • La puntata di 4 Ristoranti girata in Carnia visibile in chiaro

Torna su
UdineToday è in caricamento