Stadio vivo tutta la settimana con piscina, centro medico e i concerti

Presentate le idee per rendere vivo l'impianto ogni giorno della settimana

Una piscina sempre aperta, un centro congressi, una clinica medica da 4mila metri quadri destinato a diagnostica e riabilitazione, una birreria, un museo dello sport locale e altri spazi ancora. Sarà questo il destino della "pancia" dello Stadio Friuli, ora legato al naming Dacia Arena, nel prossimo futuro. Il progetto è stato presentato oggi in conferenza stampa, alla presenza del direttore amministrativo dell'Udinese Alberto Rigotto, protagonista della riqualificazione della struttura, e degli assessori Loris Michelini, Maurizio Franz e Paolo Pizzocaro.

L'investimento

Previsto un investimento che oscilla tra i 20 e i 30 milioni di euro, interamente a carico di privati. Lo scopo è quello di rendere viva la struttura viva ogni giorno della settimana, come gli esempi più virtuosi in giro per l'Europa e per il mondo insegnano.

Concerti

Una novità è arrivata anche dal punto di vista musicale. Secondo quanto dichiarato da Maurizio Franz a partire dalla prossima bella stagione sotto l'arco dei Rizzi torneranno i grandi concerti dopo anni di latitanza. C'è già un accordo di massima per un evento in estate. Il "Friuli", considerata l'attuale conformazione, potrà accogliere fino a 25 mila appassionati di musica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre a Taylor c'è di più! Il piccolo esercito di influencer made in Friuli

  • Michelle Hunziker festeggia il compleanno in Carnia con grappa, polenta e speck di Sauris

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

Torna su
UdineToday è in caricamento