Piloti sempre più giovani: le nuove leve della scuderia Forum Iulii

Nel 2019 la scuderia di Cividale ha fatto debuttare diversi driver in erba. Il team ha schierato 33 piloti e 6 navigatori, facendo segnare 67 presenze

Anche nel 2019 la scuderia di Cividale Forum Iulii ha fatto debuttare nel mondo delle corse driver in erba. Il team ha schierato 33 piloti e 6 navigatori, facendo segnare 67 presenze nelle varie gare.

La scuderia di Cividale, nata nel 1997 e presieduta da Stefano Iaconcigh, ha portato all’esordio nuovi piloti, fornendo come sempre tutto il proprio know-how affinché i primi passi possano essere fatti in sicurezza e con le dovute conoscenze.

Le nuove leve

Sono saliti per la prima volta in abitacolo durante l’ultima stagione agonistica Matthias Minisini e Alessio Musig, rispettivamente classe 1989 e 1987: a tenerli a battesimo la Verzegnis-Sella Chianzutan, cronoscalata valida per il Campionato italiano velocità montagna.
Per entrambi, la macchina scelta per l’esordio è stata la Peugeot 106, vettura ideale per iniziare a muoversi in questo mondo. I due hanno poi bissato la partecipazione alla Cividale-Castelmonte, prova di casa che fa parte del Trofeo italiano velocità montagna. Anche Deana Cont, solitamente navigatrice di Andrea Chiuch, ha esordito come pilota alla gara in salita di casa su Peugeot 106. “Assistere chi vuole fare il proprio debutto nel mondo delle corse è una delle nostre missioni – ha detto a proposito Iaconcigh -. Spesso si possono commettere errori
quando si è inesperti e noi abbiamo il dovere di consigliare al meglio chi indossa per la prima volta la tuta o il casco
”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le promesse

Sempre nel corso del 2019, tra i giovani, si sono distinti Michael Cantarutti, pilota classe 1993, capace di vincere il trofeo Aci Udine under 30 a bordo di una Peugeot 106 e Giovanni Blasutto (anche lui classe 1993) mentre è andato forte anche Ivan Di Fant, terzo nel Raggruppamento 3 con la sua A112 nel Fia Historic Climb Championship. È tornato poi in abitacolo Valentino Guerra, che con Sandra Blarzino ha preso parte al Rally Storico Città di Bassano con la Volkswagen 1302. Nel corso del 2019 Forum Iulii ha schierato in tutto 33 piloti e 6 navigatori, facendo segnare 67 presenze nelle varie gare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 luoghi particolari per scoprire una Udine insolita, poco conosciuta e bellissima

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Maltempo a Udine e dintorni: vento, grandine e alberi caduti

  • Alice, Viola e Jenny: le tre bellissime friulane in finale a Miss Mondo

  • Tremendo incidente a Muzzana, coinvolta una famiglia di Carlino

  • Coronavirus, ancora 10 nuovi contagi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento