New Team calcio 5: vittoria contro Merano

I bisiachi si impongono per 4 a 2 contro la formazione altoatesina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

NEW TEAM: Caceffo (p), Pitta, Mancini, De Jesus, Quinellato, Da Silva, Visintin, Halimi, Patti (p), Todeschini, Oscar Spatafora, Collevati. Allenatore: Famà.
BUBI MERANO: Momo (p), Manzoni, Facchini, Andrea Vanin, Mustafov, Trunzo, Athayde Cecatto, Pirilo, Tschurtschenthaler, Fabio Vanin, Scaglione, Albertini (p). Allenatore: Roberto Claudio Vanin.
ARBITRI: Gallo (Mantova), Burattoni (Lugo di Romagna); cronometrista: Clignon (Cormons).
MARCATORI: p.t.: 14'54'' Halimi (N), 16'11'' Facchini (B); s.t.: 11'51'' Halimi (N), 18'29'' Quinellato (N), 18'44'' Tschurtschenthaler (B) su rigore, 20'00'' Halimi (N).
AMMONITI: p.t.: 5'22'' Mustafov (B); s.t.: 2'28'' Todeschini (N), 6'39'' Trunzo (B),
ESPULSI: nessuno.
TIRI LIBERI: p.t.: nessuno; s.t.: al 19'14'' tiro di Halimi (N) respinto dal portiere del Bubi Merano Momo.
NOTE: spettatori 100 circa, dei quali 30 ultras altoatesini.

Inizia con una vittoria, seppur sofferta e non del tutto convincente, il 2012 della New Team, che supera per 4-2 un ostico Bubi Merano. Gli altoatesini, supportati sugli spalti da una trentina di tifosi rumorosi e coreografici, davvero una delle note più liete e divertenti del pomeriggio, si sono dimostrati una squadra davvero difficile da affrontare: ottima organizzazione difensiva, aggressività e furia agonistica fuori dal comune, con tantissimi giovani utilizzati come capi saldi della squadra e non come comparse tra i quali il classe 1992 Fabio Vanin e il classe 1993 Mustafov, quest'ultimo addirittura utilizzato come portiere di movimento a riprova della grandissima importanza rivestita dai giovani ragazzi del luogo per il progetto Bubi Merano, compagine che a parte il brasiliano Athayde Cecatto presenta tutti giocatori nati proprio a Merano o nella vicina Bolzano.

La New Team, come accennato, non ha disputato una grande prestazione, specie nel primo tempo dove ha sofferto l'aggressività degli avversari facendosi schiacciare per lunghi tratti nella propria metà campo; nella ripresa, invece, i biancazzurri sono riusciti ad alzare il baricentro pressando alto i rivali e a far prevalere la superiorità tecnica che nella prima frazione non era sembrata così evidente: ciò ha portato, negli ultimi 10', tre gol e tante occasioni da rete create. Importanti le assenze nelle file dei biancazzurri: ai lungodegenti Andrea Bearzi e Zannoni si sono aggiunti il bomber stagionale Siviero e, nel riscaldamento, Oscar Spatafora, entrambi alle prese con problemi muscolari la cui entità andrà verificata nelle prossime ore. Da segnalare, invece, l'importantissimo rientro in campo con ritorno al gol di Quinellato, fuori da due mesi: il capocannoniere della passata serie B sarà sicuramente l'arma in più per i friulani, che a parte Siviero hanno denotato una certa difficoltà ad andare in rete.Veniamo alla cronaca: in avvio gioca meglio il Bubi Merano che va vicino al gol al 5'58'' con Fabio Vanin, che si libera con un numero all'interno dell'area di rigore sulla sinistra e incrocia un destro velenoso che colpisce internamente il palo lontano a Caceffo battuto.

La New Team prova a reagire con Halimi e Quinellato che trovano sulla propria strada un attento Momo, e al 14'54'' arriva il vantaggio dei padroni di casa: Quinellato se ne va centralmente palla al piede, sterzata sul sinistro per saltare il diretto avversario e appoggio laterale per l'accorrente Halimi che stoppa la palla e con la punta sinistra calcia rasoterra dal limite trovando la rete alla destra del portiere. Il Bubi, però, non si arrende e al 16'11'' arriva il pari: corner da destra di Athayde Cecatto, palla respinta dalla difesa che finisce al limite dell'area per Tschurtschenthaler, piatto destro respinto da Caceffo sui piedi di Facchini che deposita da un metro nella porta sguarnita mandando le squadre a riposo sull'1-1.Nella ripresa la New Team alza il ritmo e il baricentro, ma solo nella seconda parte arrivano le reti: all'11'51'' De Jesus lancia lungo da dietro sulla destra per Halimi, il neo arrivato stoppa e di tacco premia la sovrapposizione alle sue spalle di Pitta, gran palla in mezzo in corsa del numero 3 che pesca Halimi solo al limite dell'area, stop e tiro rasoterra di sinistro come nell'occasione del vantaggio col pallone che trova il palo interno alla sinistra di Momo e finisce in rete. Il Bubi negli ultimi 2' prova il tutto per tutto con Tschurtschenthaler portiere di movimento, ma al 18'29'' Da Silva riesce a intercettare un pallone e a servire Quinellato che a porta sguarnita segna il 3-1 con un piatto destro da centrocampo: grande festa in panchina per il ritrovato bomber, di nuovo decisivo come è sempre stato in queste due stagioni in maglia New Team.

Gli altoatesini ci provano ancora e stavolta Da Silva è protagonista negativo: al 18'44'' il brasiliano perde palla da Fabio Vanin al limite dell'area e stende in scivolata l'avversario: rigore sacrosanto che Tschurtschenthaler trasforma di potenza alla sinistra di Caceffo. Il Bubi cambia il portiere di movimento inserendo con la maglia "bucata" Mustafov, ma a 46'' dalla sirena gli altoatesini perdono nuovamente palla e commettono il sesto fallo, sul dischetto del tiro libero si presenta Halimi che apre il piatto sinistra trovando la risposta di Momo. Il Bubi prova allora l'ultima circolazione di palla e la sfera arriva in buona posizione sulla sinistra per capitan Facchini, il tiro del numero 7 viene respinto e il pallone finisce ad Halimi favorendone il contropiede indisturbato sulla destra, piattone a botta sicura che vale la tripletta all'italo-albanese proprio al 20'00''.Importante era iniziare l'anno solare col piede giusto e, dunque, la vittoria è un toccasana non da poco per una squadra che dovrà mantenere il terzo posto alle spalle delle due fuoriserie Zanè Vicenza e Sotedi Jesolo e puntare tutto sulla Coppa Italia: l'avvio è incoraggiante, bisogna continuare su questa strada per cercare di dare altre grandi soddisfazioni al presidente Visintin come successo nella passata stagione.

 

 
RISULTATI 14ª GIORNATA
Cus Ancona - Numana Cameranese 5-1
New Team - Bubi Merano 4-2
Petrarca Padova - Carrè Chiuppano 2-4
Came Dosson - Mediterranea 6-5
San Giuseppe Jesi - Futsal Urbino 6-6
Zanè Vicenza - Portos 7-1
Sotedi Jesolo - Pordenone 6-2
 
CLASSIFICA
Zanè Vicenza 40, Sotedi Jesolo 38, New Team 31, Cus Ancona 26, Carrè Chiuppano 25, Futsal Portos 24, Bubi Merano 19, Numana Cameranese 18, Came Dosson 18, Urbino 15, San Giuseppe Jesi 14, Pordenone 11, Petrarca Padova 7, Mediterranea 0.
 
PROSSIMO TURNO SABATO 14 GENNAIO
Mediterranea - San Giuseppe Jesi
Pordenone - Cus Ancona
Portos - Came Dosson
Numana Cameranese - New Team
Bubi Merano - Petrarca Padova
Urbino - Sotedi Jesolo
Carrè Chiuppano - Zanè Vicenza
 
COPPA ITALIA - TURNO PRELIMINARE 1ª GIORNATA - MARTEDI' 17 GENNAIO
Sinnai - New Team (a Sinnai - Cagliari)
 
Torna su
UdineToday è in caricamento