rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sport Paderno / Via Tricesimo

Davide Astori, domani l'autopsia sul corpo del calciatore

Le dichiarazioni del procuratore capo di Udine, Antonio De Nicolo

La procura di Udine disporrà domani gli esami autoptici sul corpo di Davide Astori. Lo ha annunciato oggi il procuratore capo di Udine, Antonio De Nicolo. L'autopsia dovrà accertare eventuali reati come ad esempio «se qualcuno gli abbia dato qualcosa», ipotesi, che al momento, «è puramente astratta». Il procuratore ha poi precisato che Astori «era già morto da alcune ore quando è intervenuto il medico legale». La procura ha disposto l'acquisizione della documentazione sanitaria relativa a Davide Astori in possesso della Fiorentina e la società calcistica ha dato la disponibilità a fornire il materiale.

La morte del capitano della Fiorentina

Il corpo

Il corpo del calciatore «è stato trovato nel suo letto, come se si fosse addormentato - ha precisato il magistrato -. La stanza era assolutamente in ordine. Non è stato trovato niente che ci facesse inquadrare il fatto come un'assunzione di sostanze che potrebbero aver provocato la morte. In ogni caso si tratta della morte di un ragazzo giovane di 31 anni e faremo tutti gli accertamenti che si possono fare». 

La prima ispezione

La relazione della prima ispezione esterna eseguita ieri dal medico legale Carlo Moreschi non è ancora stata depositata, informalmente però si è appreso che il medico non avrebbe rilevato alcun segno particolare. «Sembra che non abbia sofferto, come se fosse morto nel sonno. Questo rende inesplicabile la cosa accaduta a una persona così giovane», ha aggiunto De Nicolo. L'esame autoptico dovrà accertare se si sia trattato di una morte cardiaca improvvisa, che non dà alcun tipo di sintomatologia, escludendo altre cause «che, se ci fossero, potrebbero essere evidenziate».?   
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Davide Astori, domani l'autopsia sul corpo del calciatore

UdineToday è in caricamento