menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla Maratonina si ricorderà la memoria di Silvia Gobbato

Tutto pronto per la 15a edizione della due giorni di corsa. Confermate tutte le gare dello scorso anno: spazio a scuole, bimbi, amici a quattro zampe, nordic walking, amatori, staffette e ovviamente maratoneti. A fare da mattatore ci sarà la "iena" Andrea Pellizzari. La StraUdine ERP dedicata a Silvia Gobbato, a un anno dalla tragica scomparsa

Maratonina anno 15. Comincia con la conferma di tutte le gare e tutti gli appuntamenti, l'edizione 2014 della Maratonina, in tempi di spending review per tutti, a maggior ragione per lo sport. Appuntamento principale ovviamente la Mezza, che vedrà al via alle 9 di domenica migliaia di corridori pronti a sfidarsi su uno dei percorsi più veloci di sempre. L'anno passato proprio il percorso era stato cambiato, per garantire ancora più velocità e uno spettacolare arrivo in piazza Libertà. Un esordio ottimo grazie al record della manifestazione di Geoffrey Mutai, qualche mese dopo primo alla Maratona di New York. La gara come sempre sarà aperta ai disabili su cicloni e carrozzine.

Molto attese anche tutte le gare collaterali, dalla StraUdine ERP, non competitiva: i suoi 7 chilometri saranno percorribili anche coi bastoncini della camminata nordica. Appuntamento alle 11 sempre di domenica.

Sabato invece spazio a giovani e famiglie: alla mattina la Staffetta Scuole organizzata insieme all'Ufficio Scolastico Provinciale di Udine, al pomeriggio via a MiniRun Despar e all'attesissima Corsa con il Cane. A fare da intrattenitore e a strappare un sorriso a grandi e piccini la iena Andrea Pellizzari.

IL PERCORSO DELLA  MARATONINA

Silvia Gobbato. La Maratonina ha deciso di dedicare a lei la StraUdine ERP 2014. Un anno fa Silvia, giovane avvocatessa udinese, si stava allenando per partecipare alla StraUdine, una delle gare della Maratonina, quando la sua vita è stata brutalmente spezzata. Dopo l'improvvisato pensiero dell'anno passato, quando i pettorali dei partecipanti recavano un fiocco rosso, simbolo della lotta alla violenza sulle donne, quest'anno l'Associazione Maratonina Udinese ha voluto fare qualcosa di più. 

Dedicando a lei la StraUdine ERP 2014, l'AMU donerà parte dei proventi della gara all'Associazione no-profit IoTuNoiVoi Donne Insieme, che dal 1995 si occupa di dare sostegno psicologico e fattivo alle donne in difficoltà. Chiunque si iscriverà alla stracittadina donerà parte della sua iscrizione alla Onlus, dimostrando il proprio sostegno ad una causa sempre più attuale non solo in città ma in tutta Italia. Alla conferenza stampa partecipano il padre e il fratello di Silvia.

MARATONINA: IL PROGRAMMA UFFICIALE

“L'anno scorso tutti abbiamo subito quel tragico delitto proprio a ridosso della gara – racconta Paolo Bordon, presidente dell'AMU -. La terribile fine di Silvia, aggredita in uno dei momenti, quello della corsa e dello sport in generale, che dovrebbero essere di liberazione e divertimento, ha scosso tutta la città ma soprattutto il mondo della corsa. In tanti ci avevano chiesto di fare un gesto per Silvia. Quest'anno ci è sembrato giusto rivolgerle un saluto più concreto. Lei avrebbe voluto partecipare alla StraUdine e la dedicheremo a lei. In più, abbiamo organizzato una devoluzione ad una associazione che si occupa proprio di queste tematiche”.

Sei di Udine se…Anche la pagina facebook dedicata agli udinesi parteciperà per la prima volta alla StraUdine. Il gruppo di udinesi DOC si è impegnato a veicolare il messaggio partecipativo dell’AMU e prevede di coinvolgere sempre più partecipanti grazie alla presenza di un coupon dedicato che sarà pubblicato sulla pagina Facebook nei giorni antecedenti la gara. Grazie al coupon i social addicted si iscriveranno di diritto alla stracittadina.

Triangolare. La Maratonina ha anche stretto un'alleanza con la FIDAL nazionale per valorizzare il percorso di Udine come tracciato ideale per competizioni internazionali. Dopo i mondiali di Zurigo dove il fondo italiano ha dimostrato di meritarsi ancora tante medaglie, la Maratonina ha deciso di puntare sui giovani talenti con una gara che appassionerà tutti. A partecipare saranno i giovani podisti di Italia, Francia e Serbia, che si sfideranno sui 10 KM (Under 19) e sulla Mezza Maratona (Under 23). La gara avrà una presentazione dedicata sabato 20 al Friuli Future Forum della Camera di Commercio. Ad accompagnare la delegazione della FIDAL Stefano Baldini, il campione olimpico di Atene 2004 nella Maratona.

Atleti dell'AMU. In prima linea sulla partenza della Mezza ci sarà Micaela Bonessi, detentrice di vari titoli regionali nonché campionessa regionale di corsa campestre e portacolori dell’AMU.

Sarà al via anche Simona Rizzato attuale vincitrice della Coppa Friuli e Filippo Marzin reduce da una stagione brillante con un piazzamento di prestigio (15° assoluto su oltre 5.000 partecipanti) nell’ultima Cortina Dobbiaco.

StraUdine Erp. Per il secondo anno consecutivo la Maratonina si lega a Erp-Recycling, leader nel settore della gestione e raccolta speciale di RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e/o RPA (pile e accumulatori esauriti). Durante la StraUdine, la corsa non competitiva aperta a tutti di circa 7 chilometri e mezzo per il centro cittadino, sarà possibile conferire questa particolare tipologia di rifiuti speciali presso i raccoglitori che verranno posizionati in piazza Libertà. Ad esempio si potranno consegnare telefonini, radioline, pc portatili, Ipod, vecchie componenti elettroniche (per un massimo di 5 chili) e pile esauste. Chi aderirà a questa iniziativa, apportando il suo prezioso contributo per la salvaguardia dell’ambiente, riceverà dall’organizzazione dei simpatici gadget. Lo slogan che accompagnerà l’evento sarà “Ricicliamo insieme i rifiuti elettrici, elettronici e le pile esauste”. Chi lo vorrà potrà partecipare alla camminata con i bastoncini tipici del “nordic walking”. La StraUdine infatti non è competitiva e chiunque può partecipare col suo ritmo e la sua andatura. 

Nuovo percorso dei piccoli. Il sabato è il giorno dedicato alle famiglie. La MiniRun Despar e la Corsa con il Cane da quest'anno cambiano percorso: saranno poco più di 1.000 metri che si snoderanno lungo via Manin, via della Prefettura, via Marinelli, via Vittorio Veneto, piazzetta Beato Bertrando, piazza Duomo, via Stringher, via Savorgnana, via Cavour. I bimbi partecipanti riceveranno, oltre al pettorale per disputare la gara, la maglietta, la medaglia e un piccolo peluche della Trudi. Per la Corsa con il Cane, alla quale parteciperanno anche i cani da slitta di Ararad,  l'iscrizione dà diritto ai partecipanti a ricevere il pettorale, la maglietta ricordo e alcuni gadget, fino ad esaurimento, messi a disposizione dagli sponsor che sostengono la gara. Ad ogni bambino Radio Punto Zero, in collaborazione con la sagra di Pantianicco, regalerà all'arrivo una mela. Le iscrizioni saranno possibili dall'11 settembre nelle casette rosse dislocate in centro cittadino.

Il Palio dei Borghi. Ritorna il Palio dei Borghi e il sodalizio tra Confcommercio Udine e l'Associazione Maratonina Udinese. Alle 17.30 di sabato 20 settembre una sfilata in costume colorerà le vie del centro. I sette borghi storici di Udine metteranno in gara i loro più agguerriti atleti pronti a sfidarsi lungo il circuito della Mezza. Si tratta di Aquileia, Gemona, Grazzano, Poscolle, San Lazzaro (che unisce anche Villalta) e Pracchiuso.  Borgo Aquileia combatterà accanitamente per mantenere il palio fra le mura del Borgo. 

Confcommercio, per lanciare al meglio la manifestazione, già a partire dalla kermesse di Friuli Doc colorerà i punti luce con oltre 500 fiocchi delle diverse tonalità legate a ciascun borgo.  

Un corteo, con oltre una cinquantina di partecipanti in costume d’epoca, percorrerà le vie del cuore di Udine e si fermerà in piazza Libertà. La somma dei migliori tempi decreterà, domenica dopo la gara, il borgo vincitore, con tanto di assegnazione del “palio” che verrà poi rimesso in gara nell’edizione 2015.

I sostenitori della kermesse sono: main sponsor Banca Popolare di Vicenza, Erp European Recycling Platform, Despar, Gruppo Arteni Intersport, Iacuzzo Pneumatici, Nutrilite Amway, Villacher Bier, Goccia di Carnia, Trudi, Itas Assicurazioni, Palextra Store.

Saf, Net, Cà D’Oro, Casa di Cura Città di Udine, Latterie Carsiche, Udine Mercati, Cicli Granzon, Caffè Contarena, Radio Punto Zero, Sandrigo Ingross, Hotel Posta di Forni di Sopra, Azienda Agricola Le Tre Rose, Oro Caffè, Sintetica Computer, Movita Fisioterapisti.

COME CI SI ISCRIVE ALLE GARE

- Staffetta Scuole            - Tramite la propria scuola

- MiniRun Despar            - Presso la casetta rossa di p.ta Lionello a partire dal giorno in cui inizia Friuli-Doc (11 settembre) e fino ad un’ora                                                   prima della partenza della gara

- Corsa con il cane          - Come per la MiniRun Despar

- Maratonina:                  - tramite posta a: ASD Maratonina Udinese, viale Trieste, 141 – 33100 UDINE

                                       - tramite fax al numero +39 0432 – 299678

                                       - tramite e-mail: info@maratoninadiudine.it

                                      - on line sul sito: www.enternow.it

                                      - direttamente presso la sede di viale Trieste, 141 – UDINE

- StraUdine ERP            - Presso la casetta rossa di p.ta Lionello a partire dal giorno d’inizio di Friuli Doc (11 settembre) e fino a venerdì 19                                              settembre

                                       - Presso le casette rosse di via Mercatovecchio sabato 20 e domenica 21 settembre.

- SingleRun                    - Entro il 15 settembre, telefonando ad Angela Buchini (cell: 392-2698694 o email: cenadeisingle@hotmail.it)

- Nordic Walking            - Come per la StraUdine ERP

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento