Non basta la moglie friulana per Suarez, la Finanza indaga sul suo esame d'italiano

Sospetti sulla prova del calciatore uruguaiano. L'inchiesta è seguita da procuratore Cantone

Non basta (o non basterebbe, vista la presunzione d'innocenza) la moglie di origine friulana per Luis Suarez per diventare italiano e, di conseguenza, comunitario. Il suo esame di italiano, sostenuto a Perugia, è infatti finito sotto la lente d'ingrandimento della magistratura. Il test, come riporta PerugaToday.it, sarebbe stato viziato da illeciti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

La firma sull’indagine, delegata alla Guardia di finanza di Perugia, è del procuratore Raffaele Cantone. Le Fiamme gialle stanno indagando sull’Università per Stranieri di Perugia già dal febbraio 2020 (ammanchi nella gestione dei cinesi e casi di assenteismo) e nel corso di queste indagini sarebbero “emerse irregolarità nella prova di certificazione della lingua italiana, svolta il 17 settembre scorso dal calciatore uruguaiano Luis Alberto Suarez Diaz, necessaria all’ottenimento della cittadinanza italiana”. Secondo la Procura di Perugia e la Finanza sarebbe emerso che “gli argomenti oggetto della prova d’esame sono stati preventivamente concordati con il candidato e che il relativo punteggio è stato attribuito prima ancora dello svolgimento della stessa”. Un risultato in contrasto, secondo gli investigatori, con quanto emerso dalle lezioni a distanza svolte dai docenti dell’Ateneo, dalle quali è apparsa “una conoscenza elementare della lingua italiana”. I militari della Guardia di finanza sono all’Università per Stranieri e stanno acquisendo documenti, alla ricerca di un “riscontro delle condotte sopra descritte, nonché alla notifica di informazioni di garanzia per i reati di rivelazione di segreti di ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici” e altre ipotesi di reato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento