Il Giro "del pasticcio" sarà in Friuli il 18 e 20 ottobre, molte le polemiche

La Rivolto-Piancavallo si correrà lo stesso giorno del Giro delle Fiandre

Il Giro d'Italia si correrà dal 3 al 25 ottobre dopo il rinvio dettato dall'emergenza Covid-19. Inevitabili, in seguito alle decisioni dell'Uci, le sovrapposizioni, con la corsa in rosa che si incrocia con ben tre Classiche monumento come Liegi-Bastogne-Liegi (il 4), Giro delle Fiandre (18, come la prima delle due tappe friulane) e Parigi-Roubaix (il 25). Quest'ultima, in particolare, è la data più critica: si correranno infatti la tappa finale del Giro (la cronometro da Cernusco sul Naviglio a Milano), il tappone pirenaico della Vuelta con il Tourmalet e la Parigi-Roubaix.

L'organizzatore

"Avevamo fatto una serie di proposte alternative che, a nostro giudizio, avrebbero limitato alcune sovrapposizioni: queste proposte non sono state recepite. Riteniamo comunque questo risultato importante per la ripartenza". Come riporta l'Ansa non nasconde un velo di polemica Rcs Sport, organizzatrice della manifestazione.

Le tappe friulane

La Rivolto-Piancavallo, con la storica partenza dall'aerobase delle Frecce Tricolori, si correrà il 18 ottobre e – dopo un giorno di riposo – il 20 ottobre avrà luogo la Udine-San Daniele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Niente mini zone rosse, Fedriga fa dietro front: si ai tamponi per tutti

  • Coronavirus, cala il numero dei tamponi ma sale la percentuale di contagiati in Fvg

Torna su
UdineToday è in caricamento