menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I "girini" all'opera © INFOPHOTO

I "girini" all'opera © INFOPHOTO

Giro d'Italia in Friuli: al via la due giorni di tappe sulle nostre strade

S'inizia oggi con la salita al Montasio, partendo da Cordenos e si chiude domani con la Tarvisio-Vajont. La corsa rosa torna sulle strade friulane a distanza di due anni dalla discussa vicenda del Crostis

L'ultima volta che la corsa in rosa era passata dalle nostre parti, due edizioni fa, ci fu la polemica del Crostis, con l'anullamento della discesa sponsorizzato dai potentati di Alberto Contador. La vicenda è ormai alle spalle, e tutto il Friuli si prepara a celebrare grandi momenti di passione ciclistica. La festa è già iniziata lunedì sera a Cordenons, e proseguirà oggi e domani con due tappe di fatica, fra quelle che segnano i ricordi di chi ama questo sport.

La prima tappa, interamente friulana,  prevede per la prima volta la salita all’altipiano del Montasio. E' il primo vero percorso di montagna di quest'anno. Si prevedno scintille da parte di Vincenzo Nibali, lo "Squalo dello stretto", che in una settimana di gara ha già messo in difficoltà il suo rivale Bradley Wiggins.

Mercoledì ci sarà invece il percorso da Cave del Predil alla diga del Vajont, in memoria della tragedia che 50 anni fa sconvolse l'Italia e il mondo.

Vincenzo Nibali in rosa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento