menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Guidolin in un'immagine di repertorio

Francesco Guidolin in un'immagine di repertorio

Guidolin: "affrontiamo una delle realtà più belle del campionato"

Il tecnico bianconero ha presentato l'utima sifda dell'anno solare, che vede i bianconeri contrapposti all'Atalanta di Stefano Colantuono

Si sta per chiudere un 2012 da ricordare per l'Udinese di Francesco Guidolin che domani affronterà il 26° impegno ufficiale della stagione a Bergamo: "Abbiamo speso tante energie da agosto a oggi ma ormai siamo abituati a giocare ogni tre giorni. E' necessario adattarsi a questi ritmi anche se non è semplice".

L'Atalanta non è il miglior cliente per terminare l'anno solare…
"Sono convinto che abbiamo la possibilità di esprimerci bene perché posso disporre di diversi ragazzi freschi fisicamente: quelli che non scesi in campo in Coppa Italia o che hanno giocato solo uno spezzone di partita. Non dobbiamo cercare alibi nella condizione fisica, affrontiamo una delle più belle realtà del nostro campionato".

Benatia sarà del match?
"Non so se il marocchino ce la farà. Compare nella lista dei convocati ed è pronto. Devo decidere se buttarlo nella mischia o aspettare la pausa natalizia".

Senza lo squalificato Allan in mezzo al campo cosa si inventerà?
"Le alternative non mi mancano. Possiamo ovviare all'assenza del brasiliano in molti modi".

Che giudizio dà al cammino dell'Atalanta?
"La Dea è una squadra ben costruita. A questo club intelligente non mancano qualità e virtù. Gli orobici sono ben guidati da un allenatore giovane che sta facendo strada. Come l'anno scorso sono partiti in salita e hanno cominciato presto a menare forte. Coesione, collaborazione e qualità dei giocatori: questi sono gli ingredienti che fanno dell'Atalanta un avversario ostico e temibile".

Che cosa la spaventa di più dei nerazzurri?
"Dovremo stare attenti a molti particolari, soprattutto ai cambiamenti del sistema di gioco che varia con buona frequenza ultimamente. L'Atalanta ha un grande temperamento, lo stesso che servirà anche a noi se vogliamo tornare da Bergamo con un risultato positivo".

Gabriel Silva e Fabbrini, che tanto bene hanno fatto in Coppa Italia, saranno riproposti dal primo minuto anche domani pomeriggio?
"Sono entrambi molto giovani e in grado di disputare tranquillamente uno spezzone di gara anche domani. Il tempo di recupero a disposizione è stato breve ma possono farcela. Ho visto diverse note positive nella gara di Coppa, purtroppo il risultato finale ne ha eclissate molte ingiustamente".

(udinese.it)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento