menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Udinese esce da Firenze con una sconfitta che fa riflettere

Il risultato non complica la posizione in classifica considerando le sconfitte di Lazio e Inter e i pareggi di Milan e Juventus, ma preoccupa la differenza di rendimento tra le gare del Friuli e quelle lontano da Udine

L'Udinese si conferma squadra dai due volti, implacabile in casa e sterile in trasferta. Non era iniziata male la giornata del Franchi, con i bianconeri volenterosi e concentrati al punto giusto. L'atteggiamento propositivo ha dato i suoi frutti già al 14', con la rete del solito Totò Di Natale, capace di insaccarte alle spalle di Boruc nonostante il forte vento.

L'attaccante napoletano, pochi minuti più tardi, ha avuto anche l'occasione del raddoppio, che in quel caso non è stata capitalizzata nel modo migliore. Passa il tempo, la Fiorentina tenta di recuperare, ma non sembra mettere in grossa difficoltà la retroguardia friulana.

Al 39' arriva però l'episodio che modifica l'inerzia dell'incontro. Cross dalla sinistra, apparentemente non impegnativo da gestire. Benatia cerca l'intervento con il ginocchio per liberare, la traiettoria beffarda detatta dal solito vento spinge la palla sul braccio del franco marocchino e Mazzoleni fischia la massima punizione. Rigore assegnato correttamente e pareggio firmato Jovetic.

Da quel momento in poi l'Udinese perde di lucidità. Dopo la pausa fra primo e secondo tempo i padroni di causa appaiono più convinti degli ospiti, e undici minuti dopo l'inizio della seconda frazione passano avanti con Cassani, bravo nell'inserirsi su un cross alle spalle del distratto Armero.

L'Udinese reagisce male, sbaglia molto a centrocampo e non impensierisce mai seriamente Boruc. All'84' Benatia dimostra ancora di non essere in giornata e stende malamente Jovetic all'interno dell'area. Di nuovo penalty. Il montenegrino s'incarica della trasformazione per la seconda volta e batte Handanovic come nella prima occasione.

Nei minuti finali accorcia le distanze Torje, al suo primo gol in serie A, poi 'arbitro fischia la fine dell'incontro, strozzando le minime speranze di pareggio rinate temporaneamente con la rete del rumeno.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento