Fine settimana difficile per la Juvenilia Rugby

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Fine settimana senza soddisfazioni per le due formazioni giovanili della Juvenilia Rugby. La U14 viene fermata da un Maniago in grande spolvero tra le mura amiche di casa, mentre la U16 si ferma sul campo del Piazzola Rugby contro la prima della classe. I ragazzi della 14 fanno il loro esordio nella prima fase del campionato. “Il lavoro da fare è tanto, ma ci sono ampi margini di miglioramento. La presenza nella nostra formazione di ben quattro titolari alla loro prima partita assoluta e con nessuna esperienza rugbistica alle spalle ha sicuramente dettato il risultato finale, ma sono contento dei miei ragazzi. A loro avevo chiesto di non mollare mai fino alla fine e hanno dato il tutto e per tutto, dando prova di una predisposizione mentale che mi fa ben sperare". queste le parole di coach Cirinà al termine della partita. Sul fronte U16 si sapeva che la partita con il Castellana sarebbe stata molto difficile e il pronostico è stato rispettato. Ci sono alcune cose da affinare sulla pulizia dei punti d’incontro e sulla distribuzione dei palloni, risultata poco efficace in fase di penetrazione. “Abbiamo ancora una partita con i Grifoni Oderzo 2 e il trend di crescita dei ragazzi ci fa ben sperare per uno spareggio, strizzando l’occhio all’elite”. queste le parole del vice presidente della Juvenilia Divisione Rugby.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento