Federmoto Fvg, i numeri di un 2018 da record

Con la “Premiazione dei campioni” di Corno di Rosazzo si è chiuso un anno molto positivo. Le due ruote in Fvg hanno fatto segnare un aumento di moto club affiliati e di tesserati

La “Premiazione dei campioni”, svoltasi nella palestra di Corno di Rosazzo e in cui sono stati consegnati più di duecento riconoscimenti individuali, è stato l’evento che ha chiuso un’annata da record per il Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia della Federazione Motociclistica Italiana. Il 2018 ha fatto registrare soltanto segni “+” nelle voci principali, festeggiati nel corso della serata organizzata dai Mc Manzano e Saetis di Cuar.

I numeri

Rispetto al 2017, infatti, è aumentato il numero dei moto club affiliati, passati da 54 a 56 (+ 2);  sono inoltre cresciuti i tesserati, che dai 3174 dei dodici mesi precedenti sono diventati 3327, facendo segnare un aumento del 4,8% e sono maggiori anche le licenze staccate, che dalle 761 dell’anno scorso sono diventate 817 (per un aumento percentuale del 7,4%). “Siamo estremamente soddisfatti – ha affermato il presidente del Co. Re. Daniele Bergamasco -. Si tratta di cifre molto importanti se si considera l’estensione del Friuli Venezia Giulia, molto piccola se paragonate a quella di altre zone d’Italia. I risultati sono frutto del grande lavoro che abbiamo svolto negli ultimi anni”.

Le manifestazioni

Sempre nel corso dell’anno sono state organizzate nel territorio regionale ben 99 manifestazioni, di cui 37 turistiche e 62 fuoristrada. Inoltre sono state imbastite sei prove di campionato italiano speedway e flat track e una di campionato europeo (Mc Olimpia Terenzano); una tappa del trofeo tricolore di gruppo 5 di enduro (Mc Manzano), un round del trofeo nazionale Ktm di Enduro (Mc Carnico); una prova di trofeo turistico nazionale (Mc Eagles Team), la seconda edizione del Mototour nazionale (Mc Danilo Vian) e la 32esima International Biker Fest. Inoltre il Comitato Regionale ha organizzato nove eventi per non tesserati (Biker Fest, Sport in Vetrina e Speedway fest), di cui tre non promozionali e 6 di corsi avviamento motociclistico tra progetti Motorbike, centri estivi e due progetti Beta Off Road School. In più per i licenziati, in particolare per gli agonisti, il Co.Re. è stato artefice di 5 eventi legati al miglioramento della tecnica di guida fuoristrada e multidisciplina con lezioni teoriche e pratiche.

I risultati

Il Friuli Venezia Giulia, per quanto riguarda i risultati di squadre, ha schierato 7 formazioni ad altrettanti Trofeo delle Regioni: Minienduro, Mototurismo, Motocross junior, Motocross d’epoca, Motocross, Enduro e Trial. I migliori piazzamenti, tre quinti posti, sono stati ottenuti dalla team juniores trial, da quella di Minienduro e di Mototurismo. Per ciò che concerne gli allori individuali il Fvg ha potuto vantare il vice-campione europeo di velocità in salita (Daniele Stolli), un centauro capace di chiudere la mitica Dakar (Alessandro Ruoso), un campione europeo assoluto di Enduro (Alessandro Battig) e un campione continentale Enduro tra le moto 250 a 2 tempi (Maurizio Micheluz): quest’ultimi due, assieme a Lorenzo Macoritto, vincitore poi della prova a squadre alla Sei Giorni in Cile, hanno fatto parte della squadra che ha vinto il titolo europeo a squadre di specialità. Infine, due portacolori del Mc Olimpia, Michele Castagna e Nicolas Covatti, hanno ottenuto la medaglia di bronzo nel campionato continentale a coppie di speedway.

Le prospettive per il 2019 sono quelle di consolidare i numeri fatti registrare nel corso dell’anno: il Comitato Regionale è già al lavoro

“Premiazione dei campioni” di Corno di Rosazzo-3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operaio trovato morto in casa a soli 42 anni

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

  • I luoghi di Friuli Doc 2019: le mappe con tutte le informazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento