La Delser prosegue la serie positiva

Dopo la ritrovata vittoria di Collegno le ragazze di Abignente non vogliono fermarsi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Partita importante per le friulane, che devono dimostrare di essere tornate in se stesse, dopo l’importante vittoria strappata sul campo difficile di Collegno, nell’ultima di campionato. A rompere gli indugi, subito Pozzecco: 3-0. Tra le varie rotazioni casalinghe, a fare il suo rientro in campo anche Quaino, che a 2” dalla sirena realizza da sotto per il +7 (17-10). Si rifà però, pesantemente sotto la formazione di coach Pinotti e il primo periodo termina 17-15. Secondo quarto che sembra non decollare. Dopo 4’ di gioco il punteggio non si è discostato di molto: 23-21. La prima parità del match si segnala a 2’ dal termine, grazie ad un bel canestro da due punti di Schieppati: 28-28. Tecnico a Brioschi a 43” dalla conclusione dei primi venti minuti: in lunetta Veinberga, che ne realizza uno (+1). Dopo qualche secondo Pozzecco ai liberi, non sbaglia, e chiude sulla sirena con una bomba che sancisce il 34-28 finale.

Si riparte, dopo la pausa lunga, con le padrone di casa che appaiono avere una marcia in più e dopo 2’ il vantaggio è di 7 (37-30). Poi si torna al ritmo dei primi quarti: gara ad elastico con Udine che allunga all’avvio di ogni periodo e Milano che si riporta sotto sul finale. Infatti, quando mancano 2’ 30”, il punteggio è 40-39. Ci pensa poi Pastorino ai liberi per il primo sorpasso esterno: 40-41. Mitongu Ntumba segna e si guadagna un libero che non realizza, quando mancano 40” (40-43). Terzo periodo che si chiude sul 42-45 con botta e risposta di Capitan Vicenzotti e Pastorino, entrambe da sotto. Ultima frazione complicata per le padrone di casa che subiscono subito due canestri da due punti. Poi le ragazze di casa ritrovano le fila del loro gioco e dopo 3’30” si riportano sul -1 (50-51). La formazione ospite non molla e Gottardi in contropiede realizza il 50-53. Si segna poco e quando mancano 4’ il tabellone è fermo sul 52-55. Schieppati in lunetta ne segna due su due (52-57), capitan Vicenzotti fa altrettanto (54-57), quando mancano 2’09”. Veinberga accorcia ulteriormente le distanze e a 53” Udine è sul -1. Vicenzotti ai liberi, pareggia e poi porta sul + 1 la Delser (58-57). Finale non adatto ai deboli di cuore: Pozzecco realizza un libero su due, ma poi a Udine resta il possesso palla, quando mancano 9”. Vicenzotti di nuovo ai liberi, ma non entrano e si resta sul 59-57. Sulla sirena sbaglia da due Stabile e la Delser porta a casa una vittoria importantissima per il prosieguo del campionato.

Coach Abignente, a caldo, dopo la sirena: “Sono molto soddisfatto della partita che abbiamo giocato. Sapevamo sarebbe stata una gara da interpretare e le ragazze lo hanno fatto correttamente per ampi tratti. Possiamo dire che la vittoria è stata della difesa, contro una squadra dall’ottimo talento offensivo, ma anche noi ci siamo espressi a discreti livelli in attacco, in particolare con Veinberga, Vicenzotti e Pozzecco, tutte in doppia cifra. Un plauso a tutto il gruppo che sta crescendo dal punto di vista della personalità e finalmente si inizia a vedere il lavoro fatto proprio in tal senso.

SERIA A2: DELSER UDINE, LA GARA

DELSER UDINE 59-57 Lucsa Systems Milano
Parziali: (17-15; 34-28; 42-45; 59-57)

Delser UD: Quaino 2, Pozzecco 11, Madonna 4, Romagnoli 3, Fiascaris 3, Veinberga 18, Vicenzotti 13, De Gianni 5, Da Pozzo ne, Trotta. All. Abignente.

Lucsa Systems MI: Schieppati 4, Pastorino 7, Gottardi 6, Stabile 5, Mitongu Ntumba 10, Rovida, Brioschi, Frantini 16, Giunzioni ne, Lidgren 9. All. Pinotti.

Torna su
UdineToday è in caricamento