La Delser cede in casa alle altoatesine del Basket Bolzano

Partita sottotono delle ragazze di Abignente. Nel post gara il general manager De Biase si assume le responsabilità del cattivo momento e rassegna le dimissioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Partita importantissima per le delserine. Assente ancora Quaino. In campo con Bolzano la ex Crestani. A sbloccare il risultato, dalla linea della carità, dopo due minuti di gioco, ci pensa Veinberga (2/2). Rispondono subito Ribeiro da sotto e Zambarda con una bomba, per il 2-5. Primo quarto che si gioca punto a punto e si chiude sul 13-16 con un tap in di Piotrkiewicz, praticamente sulla sirena. Riparte il secondo periodo, ma non cambia la storia del match, fino al quarto minuto, in cui Bolzano tenta l’allungo e si porta sul 22-27. Gara tesa e risultato che resta invariato per parecchi minuti. Va in lunetta Ribeiro per l’uno su due, a 3’ 13” dal termine (28-22). Dopo 1’ di nuovo Ribeiro e Zambarda, entrambe da due (22-32). A 20” dal termine capitan Vicenzotti va a segno da tre e subito dopo si guadagna due liberi (1/2). Si va alla pausa lunga sul 26-32.

Grazie ad una tripla di Pozzecco, Udine si rianima e dopo 4’ dalla ripresa, la formazione di casa si riporta sul -3 (31-34). Nuova bomba di Pozzecco che rimette la gara in parità (34-34). Di nuovo +1 per le ospiti grazie ad uno su due, ai liberi, di Piotrkiewicz. Anche Romagnoli va dalla linea della carità, ma va a segno due volte per il nuovo sorpasso (36-35). Segue, sempre ai liberi, De Gianni per l’uno su due (37-35). Si gioca di nuovo punto a punto per il 41-40 finale. Ultimo periodo che riparte a favore di Bolzano che dopo 2’ si porta sul +3 (45-48). Trotta da due: match che non si chiude mai. Di nuovo Trotta, ma a rispondere ci pensa la ex Crestani (49-50). Zambarda riallunga per il 49-52, ma De Gianni non sbaglia e Udine resta a -1. Romagnoli per il +1, quando mancano 4’ 44”. Ripareggia i conti Ribeiro, segnando un libero su due. Vicenzotti, sulla sirena, la mette da due (55-53). Da Silva fa segnare il 55 pari sul tabellone, quando mancano 3’46”.  Sorpassa Bolzano con Piotrkiewicz (+2). Madonna dalla lunetta a 1’ 41”, ma ne entra solo uno. Zambarda da due, ma capitan Vicenzotti risponde subito con una bomba per il pareggio (59-59). A 50”, Piotrkiewicz segna da due (59-61). Gara intensissima. Coach Abignente chiama il time out. Sull’azione successiva nulla di fatto e rimessa Bolzano. A chiamare il minuto, a 38”, ci pensa poi Coach Massai. A 15” va in lunetta Zambarda: 59-62. Panchina di casa chiama di nuovo un time out. Capitan Vicenzotti segna da due. Valerio dalla lunetta per il +2. Sulla sirena, il tap in di Veinberga non va.

Nel post partita, assumendosi totalmente le responsabilità del momento difficile della squadra, il general manager De Biase ha rassegnato le dimissioni.


DELSER UDINE 61- 63 BCB Basket Club Bolzano
Parziali: (13-16;  26-32; 41-40)

Delser UD: Pozzecco 6, Madonna 6, Romagnoli 10, Fiascaris 5, Veinberga 10, Vicenzotti 11, De Gianni 9, Da Pozzo, Trotta 4, Totis ne.
Bolzano: Valerio 5, Maron 3, Tunguz 3, Schwienbacher L. ne, Zambarda 10, Ribeiro 10, Piotrkiewicz 15, Zelger ne, Schwienbacher D. 5, Crestani 12.

1° Arbitro: Degobbis Matteo di Trieste (TS) - 2° Arbitro: Balducci Giuseppe di Valvasone (PN)

Torna su
UdineToday è in caricamento