Cus Ancona – New Team 5 – 6, grande vittoria biancoblu nelle Marche

I ragazzi di Asquini stringono i denti e portano a casa tre punti fondamentali per il prosieguo della stagione e per le ambizioni di salire di categoria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Sofferto successo al fotofinish per una incerottata New Team, che scende nelle Marche con solo 10 giocatori in lista a causa di indisponibilità varie, con infortuni, malattie e squalifiche a ridurre all'osso la rosa a disposizione di mister Asquini. Una New Team che parte bene ed arriva a condurre fino a +4 in avvio di secondo tempo, poi un fisiologico calo soprattutto di lucidità, consente ai padroni di casa di riacciuffare il pareggio nel finale; capitan Visintin e compagni hanno però sette vite, e confezionano a 9 secondi dal termine l'azione vincente, con Mancini portiere di movimento che serve per Siviero il pallone del gol che vale tre punti e lascia ancora aperti i giochi per la seconda posizione in classifica.
Come detto è buono l'avvio degli ospiti: vantaggio con Halimi che con un diagonale mancino da destra capitalizza l'assist di Quinellato dalla sinistra.

Il Cus Ancona non sta a guardare e prima sfiora la rete con un tocco sotto di Lamedica, che supera Caceffo ma viene respinto di testa sulla linea da Spatafora, poi pareggiano con uno schema su punizione sul cui sviluppo proprio Lamedica trafigge l'estremo avversario. Ancora i padroni di casa colpiscono il palo con una conclusione di Lourencete deviata da Mancini, poi crescono nuovamente i friulani: Siviero va in rete dopo uno scambio con Halimi, poi Visintin sigla la sua seconda rete stagionale sfruttando l'assist di Halimi dopo una veloce ripartenza, infine uno spunto personale di Quinellato porta il risultato sull'1-4 al riposo.
Nella ripresa ancora buono l'avvio degli ospiti, che vanno a segno concretizzando un contropiede ancora con Halimi a servire per Quinellato che non sbaglia.

Il Cus Ancona però con il passare dei minuti prova a sfruttare le inevitabili difficoltà in termini di ritmo e lucidità degli avversari, che devono anche rinunciare per parecchi minuti a Siviero, a bordo campo sotto le cure dei sanitari in seguito ad un colpo ricevuto al volto. Parte così la rimonta, agevolata da qualche errore di troppo della New Team che non concretizza a dovere più di qualche azione di contropiede: prima Lourencete trova l'angolino su una punizione dal limite, poi Umile sigla una tripletta nel giro di meno di cinque minuti facendosi trovare pronto in area avversaria sugli assist di Lamedica prima e di un ispirato Belloni per le reti del 4-5 e del 5-5. La New Team è stordita ma non doma: Quinellato colpisce la traversa, Caceffo è miracoloso su Lamedica, poi a poco più di un minuto dal termine Asquini prova il tutto per tutto, inserendo Mancini portiere di movimento. Alla seconda azione, il numero 4 dei friulani confeziona dalla destra l'assist centrale per Siviero che non si fa pregare e sigla la rete del 5-6 che resisterà all'ultimo disperato tentativo dei padroni di casa.
Tre punti d'oro non solo per la classifica (rimane a tre lunghezze il secondo posto occupato dallo Jesolo), ma anche per l'autostima e la consapevolezza della propria forza per i friulani, in vista degli impegni in Coppa Italia e poi nei play-off, intanto però sabato a San Vito al Tagliamento arriverà la capolista Zanè Vicenza, che ha appena conquistato matematicamente la promozione in serie A2.

CUS ANCONA Vecchiotti, Pierigè, Lourencete, Belloni, Pacheco, Aldobrandini, Sassaroli, Diotallevi, Umile, Lamedica, Del Cinque, Bilò. Allenatore Carletti


NEW TEAM Caceffo, Mancini, Siviero, Quinellato, Visintin, Ferrin, Patti, Oscar Spatafora, Vecchione. Allenatore Asquini.


ARBITRI De Varti di Foggia, Carradori di Roma1; cronometrista Mancini di Fermo.


MARCATORI al 2'33” Halimi, al 6'50” Lamedica, all'11'39” Siviero, al 13'35” Visintin, al 16'59” Quinellato; nel secondo tempo al 5'40” Quinellato, al 6'35” Lourencete, al 12'48” Umile, al 16'14” Umile, al 17'17” Umile, al 19'51” Siviero.
ESPULSI nessuno
AMMONITI Lourencete, Belloni, Umile; Siviero, Oscar Spatafora.
NOTE nessun tiro libero; spettatori 50 circa.


RISULTATI 23ª GIORNATA
Portos - Numana Cameranese 4-4
Came Dosson - Bubi Merano 6-4
San Giuseppe Jesi - Carrè Chiuppano 4-10
Zanè Vicenza - Urbino 6-2
Cus Ancona - New Team 5-6
Sotedi Jesolo - Petrarca Padova 6-3
Mediterranea - Pordenone 4-7

CLASSIFICA
Zanè Vicenza 67, Sotedi Jesolo 57, New Team 54, Carrè Chiuppano 41, Futsal Portos 40, Cus Ancona 36, Bubi Merano 34, Numana Cameranese 32, Came Dosson 32, Urbino 25, San Giuseppe Jesi 20, Pordenone 18, Petrarca Padova 10, Mediterranea 1.
> Zanè Vicenza matematicamente promosso in A2; Petrarca e Mediterranea matematicamente retrocesse in C1.

PROSSIMO TURNO SABATO 24 MARZO
Bubi Merano - San Giuseppe Jesi
Petrarca Padova - Cus Ancona
Numana Cameranese - Came Dosson
Urbino - Mediterranea
Pordenone - Portos
Carrè Chiuppano - Sotedi Jesolo
New Team - Zanè Vicenza

Torna su
UdineToday è in caricamento