Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Coppa Italia Eccellenza: ecco gli accoppiamenti dei quarti di finale

La fase a gironi ha visto qualificarsi quattro udinesi - Tricesimo, Virtus Corno, Brian Lignano e Ancona Lumignacco - a dei quarti di finale scoppiettanti. Il prossimo fine settimana inizia il campionato ma queste prime gare possono già offrire indicazioni utili.

La fase a gironi della Coppa Italia di Eccellenza è ufficialmente alle spalle e i verdetti, ad oggi, hanno già regalato numerose sorprese, con diverse squadre della provincia sugli scudi. Alcune, alla vigilia, sembravano lontanissime dalle big ma il feedback del campo parla di un grande equilibrio generale, figlio al momento anche delle difficoltà di tutti a trovare una forma ottimale. Nei primi mesi di calcio dilettanti, sarà fondamentale gestire uomini e risorse energetiche: è questo il messaggio principale ottenuto dalla fase a gironcini di coppa. Adesso, dal prossimo weekend, sarà il turno del campionato, con la coppa che tornerà il 5 dicembre con quattro quarti di finale interessantissimi: Pro Gorizia-Tricesimo, Virtus Corno-Ancona Lumignacco, San Luigi-Tamai e Fiume Veneto Bannia-Brian Lignano.

L’Ancona Lumignacco è forse la squadra che ha stupito più di tutte. Dopo la fusione estiva, in pochi si sarebbero aspettati un gruppo così pronto in un gironcino di coppa equilibrato come il C, dove il team di Bernardo è riuscito a mettersi in mostra sia con successi convincenti come il 2-0 al Chiarbola, sia con vittorie più tirate come l’1-0 alla Sanvitese. Ai quarti l’Ancona Lumignacco incontrerà una Virtus Corno che ha conquistato la fase a eliminazione diretta domando un Chions dai grandi valori e venendo trascinato da un grande Ime Akan. Una vittoria che dà nobiltà agli uomini di Peressutti. Il Tricesimo più che aver stupito, invece, si è confermato come una squadra dalle grandi idee, che colmano il pontenziale economico-gestionale inferiore rispetto alle realtà top della regione. Il confronto, in questo senso, continuerà ai quarti, con la sfida alla Pro Gorizia che finora è stata la squadra migliore della competizione: tre vittorie su tre, 12 gol fatti, sette marcatori diversi. Un grande inizio per una realtà storica del nostro calcio. Il Brian Lignano è passato come migliore seconda ed ha una rosa di tutto rispetto. I suoi quarti saranno un’anteprima di un potenziale scontro di vertice in campionato contro il Fiume Veneto Bannia di Sellan, De Anna, Guizzo e Alberti. In definitiva, si sta parlando di due tra le tante squadre molto forti del Girone A. Chiude il programma San Luigi-Tamai, Sandrin contro Birtig: due timonieri top class per due squadre di giovani di grande classe. SanLu e mobilieri sono molto forti già ora e hanno, anche, il futuro dalla loro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Eccellenza: ecco gli accoppiamenti dei quarti di finale

UdineToday è in caricamento