menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Guidolin

Francesco Guidolin

Udinese: Guidolin "Mi aspetto una risposta forte dai miei ragazzi"

Nella consueta conferenza stampa pre gara, il mister bianconero ha parlato del momento difficile della squadra. A Catania serve una prestazione che faccia dimenticare sia le ultime sconfitte sia la contestazione dei tifosi

"Viviamo un momento delicato ed è sotto gli occhi di tutti. Mi auguro che questa settimana, che è stata breve ma intensa e un po' nervosa, abbia fatto capire a tutti la situazione che stiamo vivendo. Non dobbiamo farne un dramma perché si sta sempre parlando di sport e momenti di difficoltà possono capitare anche a squadre più importanti della nostra. Domani attendo le prime risposte positive dai miei ragazzi".

Francesco Guidolin, al termine di una settimana difficile, si prepara per affrontare il Catania, partita che senza dubbio deve segnare un cambio di rotta e di mentalità per i suoi giocatori. Alla guida dell'Udinese ha comunque già dovuto affrontare sfide del genere. "Tre anni fa ho vissuto un periodo molto particolare quando l'Udinese raccolse 0 punti in 4 partite" dice il tecnico "Sapevo che se non avessi vinto contro il Cesena sarebbe potuto capitare qualsiasi cosa, fa parte del gioco. Non credo che questa sia la partita più delicata."

È apparso chiaro a tutti che la squadra manca di convinzione. Dopo le recenti contestazioni, i giocatori dovranno dare prova di aver capito la lezione. "Dal punto di vista agonistico e della motivazione dovremo essere superiori ai nostri avversari. In questo modo abbiamo costruito i nostri successi ed è l'ingrediente che finora è mancato. Non riusciamo a trasferire sul campo quello che facciamo in allenamento. Occorre il coltello tra i denti perché la Serie A è micidiale."

"Mi aspetto una risposta forte da parte di tutta la squadra" chiude il mister "La sconfitta con l'Inter è stata molto negativa per la nostra immagine. Contro i nerazzurri abbiamo giocato male, sotto ritmo, lontano dai nostri avversari e abbiamo subito due gol su palla inattiva. Siamo migliori di quello che abbiamo mostrato."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento