menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Diego Fabbrini, al primo gol in serie A

Diego Fabbrini, al primo gol in serie A

Udinese in quota Champions. Batte il Cesena e se la gioca col Napoli

Grazie al primo gol di Fabbrini in serie A l'Udinese regola il Cesena e si rilancia per la zona nobile della classifica. Con la sconfitta dell'Inter e il pari della Lazio i bianconeri hanno gli stessi punti del Napoli.

Sembrava tutto perduto e invece l'Udinese mette a segno due vittorie di fila e piazza uno sprint che potrebbe valere molto in queste ultime concitate fasi del campionato. In una giornata dove è successo di tutto (magie di Giovinco e papere di Buffon su tutto) la squadra di Guidolin riesce a essere concreta come mancava da tempo e grazie a un pizzico di fortuna porta a casa tre punti che valgono oro.

Dopo tre minuti infatti arriva subito il vantaggio dei bianconeri, con il primo gol in serie A di Diego Fabbrini. Su un cross dalla sinistra Danilo largo in area fa rimbalzare a terra un pallone indirizzato sul secondo palo, destinato a uscire dallo specchio della porta. Irrompe però Fabbrini che con un piattone sinistro insacca.

Risponde subito Djokovic dalla distanza ma è tutto facile per Handanovic.

All’ottavo numero di Asamoah che all’angolo sinistro dell’area piazza uno scatto bruciante che lascia secco il diretto avversario, il potente diagonale di sinistro esce di un soffio.

Su uno spunto centrale di Fabbrini verso la metà del primo tempo Pasquale costruisce un bel cross per Di Natale che però piazzato sul secondo palo fallisce l’aggancio.

Al 18esimo arriva il calcio di rigore per il Cesena, dopo un dubbio atterramento in area di Ceccarelli da parte di Domizzi. Mutu però dal dischetto fallisce l’opportunità di pareggiare i conti e colpisce in pieno la traversa.

Ancora un bello stacco di testa di Danilo in area su punizione di Di Natale al23esimo: nulla di fatto.
La partita si fossilizza a centrocampo e allora Basta al 30esimo ci prova da fuori, da lontanissimo, calciando bene ma non inquadrando la porta.

Dopo un minuto Di Natale prova ad uccellare Ravaglia con un cucchiaio dal limite dopo una finta smarcante ma il portiere non si fa gabbare.
Insiste l’Udinese che trova un nuovo elemento per moviola dei programmi televisivi grazie ad una bordata di Asamoah. Il ghanese scambia con Fabbrini che gli appoggia la sfera per una conclusione di sinistro: traversa piena e rimbalzo fuori dalla linea di porta, se non altro per l’arbitro.

In chiusura di tempo ancor un inserimento pericoloso di Asamoah costringe la difesa del Cesena al fallo di punizione. Di Natale però si fa ribattere due volte dalla barriera.

Nella ripresa partita soporifera: si segnalano solo le sostituzioni e le ammonizioni. L'Udinese controlla la partita nonostante molti errori in appoggio e costruzione. La squadra è visibilmente stanca e cerca di portare a casa il risultato senza rischiare troppo.

Guidolin infatti concede riposo a Di Natale e Fabbrini, al loro posto Floro Flores e Fernandes.

LE PAGELLE DELL'INCONTRO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento