Giovedì, 21 Ottobre 2021
Calcio

Promozione, i numeri della quarta giornata

Il gol da record di Arcaba si prende di prepotenza la copertina. Per prendersi la vetta, invece, le contendenti al titolo dovranno sudare: il campionato è davvero equilibrato.

Un gol storico e un campionato durissimo: sono questi gli argomenti attorno a cui ruotano le tre statistiche dell'ultima giornata di Promozione.

1, come il gradino più alto del podio, calcato ancora da Venzone e Unione Basso Friuli, le due soprese del Girone A di Promozione. Gli avversari dell’ultima giornata, Maranese e Maniago Vajont, sono squadre di livello maggiore rispetto a quelle precedentemente affrontate dalle due capolista, che condividono la vetta con il Casarsa, una delle pordenonesi più in palla; se sapranno trovare risultati anche con avversari così, allora Venzone e Ubf potranno stupire.

49, come gli anni di Predrag Arcaba, ex-campione girovago del calcio dilettanti del triveneto e ancora in campo, all’alba dei 50, con l’Unione Basso Friuli. Suo il gol dell’1-1 finale contro il Maniago Vajont, a dimostrazione che l’impegno, la classe – Arcaba tra le altre ha giocato con Luparense, Kras, Pordenone e Itala San Marco – e la passione possono sconfiggere anche il tempo che passa.

0, il numero di squadre a punteggio pieno in entrambi i gironi, a testimonianza di come l’equilibrio stia prevalendo in un campionato che vede, salvo rare eccezioni, ogni campo difficilissimo. Sono quattro le squadre a 10 punti – le già citate Casarsa, UBF e Venzone capoliste nell’A e l’UFM capolista nel B – così come sono quattro le squadre con zero punti: Camino, nel Girone A; Terenziana, San Giovanni e Sant’Andrea San Vito nel B, dove sembra esserci qualche squadra un po' più indietro delle altre

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, i numeri della quarta giornata

UdineToday è in caricamento