Calcio

La Pro Gorizia fa tre su tre soffrendo contro lo Zaule, ma che paura sugli spalti

I biancoazzurri, in 10 da fine primo tempo per un doppio giallo a Lucheo, vincono ancora per 2-1. Paura, nell'intervallo, per la caduta di un tifoso dalla gradinata del "Bearzot"

In Pro Gorizia-Zaule Rabuiese è successo di tutto: due rigori sbagliati, un'espulsione e una caduta sugli spalti che ha fatto preuccupare tutti i presenti. A salvare la Pro ci ha pensato Gubellini con una doppietta che ha permesso ai padroni di casa di vincere, nonostante Lucheo li abbia lasciati in 10 per tutto il secondo tempo. A sconvolgere la partita è stata, però, la caduta di un tifoso in tribuna da un'altezza di circa quattro metri, verso la fine del primo tempo. Il supporter è stato soccorso dall'ambulanza presente allo stadio "Bearzot". Pasando alla cronaca, al 1’ Podgonik calcia al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma viene chiuso da Buso. Al 4’pt risponde la Pro Gorizia: Lucheo si accentra e calcia verso lo specchio venendo chiuso da un difensore. Al 26’ la Pro passa in vantaggio: Jacopo Grion lancia Gubellini che salta il portiere e mette in rete l’1 a 0. 10' più tardi Lombardi mette al centro un pallone insidioso sul quale non arriva nessuno e, sul ribaltamento di fronte, Jacopo Grion serve Samotti, che da buona posizione perde l'attimo giusto e non realizza il gol del pareggio. Al 40’ si registra l'episodio che cambia il match: Lucheo, già ammonito per proteste, scaraventa lontano ingenuamente un pallone a gioco fermo, rimediando così il secondo giallo e venendo espulso. 1’ più tardi, ecco il pareggio. Lombardi controlla un pallone al limite e libera Girardini che entra in area e fredda Buso con un tiro sotto la traversa. Dopo un intervallo durato più a lungo del solito per la mancanza dell’ambulanza impegnata a soccorrere il tifoso caduto, la ripresa si apre con la seconda rete della Pro Gorizia. Aldrigo smarca Jacopo Grion in area, quest’ultimo riesce a calciare debolmente, il pallone supera il portiere e arriva tra i piedi di Gubellini che appoggia in rete per il nuovo vantaggio biancazzurro. Nel finale si sale sull'ennesima montagna russa emozionale del match: a metà ripresa Jacopo Grion aveva già fallito un rigore ma al 42' Venturini emula il suo avversario facendosi parare un penalty da Buso. La Pro continua a vincere e a mantenere il primato in coabitazione con SanLu e Torviscosa nonostante un po' di apprensione in campo e molta, fuori, per l'incidente al tifoso: fortunatamente, entrambe le situazioni si sono risolte positivamente. Lo Zaule, con tre punti, resta a metà classifica.

Pro Gorizia – Zaule 2-1

Gol: 26’pt Gubellini (P.G.), 41’pt Girardini (ZA.), 1’st Gubellini (P.G.)

Pro Gorizia: Buso, Duca, Dimroci, Catania (39’st Delutti), Piscopo, Cesselon, Lucheo, Aldrigo, Gubellini (35’st Grion E.), Grion J., Samotti (22’st Mantovani); All. Franti.

Zaule R.: Dagnolo, Benzan (33’st Marincich), Sergi, Venturini, Loschiavo, Costa, Podgornik, Miot, Muiesan, Girardini (27’st Crevatin), Lombardi (36’st Corrente); All. Mazia.

Note: espulso Lucheo per doppia ammonizione (35’pt e 40’pt).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pro Gorizia fa tre su tre soffrendo contro lo Zaule, ma che paura sugli spalti

UdineToday è in caricamento