rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Calcio dilettanti / Palmanova

Normativa sportiva, Friuli Venezia Giulia e Veneto uniscono le loro forze

L’intento è quello di fornire chiarezza sulla normativa federale vigente e di dare corretta spiegazione e interpretazione dei comunicati ufficiali emanati da Federazione e Comitati regionali

Sottoscritto un importante protocollo d’intesa tra i Comitati Regionali Lnd del Friuli Venezia Giulia e del Veneto e i rispettivi Coordinamenti regionali dell’Aias, Associazione italiana avvocati dello sport. Il documento – firmato dai presidenti Ermes Canciani e Giuseppe Ruzza per la Lnd e dalle coordinatrici regionali Serena Imbriani e Patrizia Diacci per l’Aias – dà il via ufficiale a una collaborazione tra gli enti con l’obiettivo di mettere al centro la necessità, sempre più sentita anche nel mondo del calcio dilettantistico, di affrontare con competenza e professionalità la normativa sportiva in costante evoluzione a supporto delle tante società dilettantistiche presenti nelle due regioni. 

Questo il testo dell’accordo:

Il Comitato Regionale Friuli-Venezia Giulia c/o L.N.D., in persona del Presidente Ermes Canciani,
il Comitato Regionale Veneto c/o L.N.D., in persona del Presidente Giuseppe Ruzza,
(di seguito congiuntamente “Comitati Regionali”)
e
il Coordinamento Regionale Friuli-Venezia Giulia c/o Associazione Italiana Avvocati dello Sport, in persona dell’avv. Serena Imbriani,
il Coordinamento Regionale Veneto c/o Associazione Italiana Avvocati dello Sport, in persona dell’avv. Patrizia Diacci,
(di seguito congiuntamente “Coordinamenti Regionali”)
premesso che
- i Comitati Regionali Friuli-Venezia Giulia e Veneto rappresentano rispettivamente le società di calcio dilettantistiche della Regione Friuli-Venezia Giulia e della Regione Veneto;
- l’Associazione Italiana dello Sport (“AIAS”) è un’associazione nazionale, formalmente riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense come associazione specialistica maggiormente rappresentativa, che riunisce avvocati e praticanti iscritti ad un albo o registro presso un Ordine degli Avvocati, interessati alle tematiche del mondo dello sport e del diritto sportivo, i cui soci prendono parte alle attività associative anche attraverso le iniziative di Commissioni di Lavoro nonché dei Coordinamenti Regionali e territoriali dislocati su tutto il territorio nazionale;
- è sempre più sentita la necessità di un supporto ai sodalizi sportivi dilettantistici per fornire pareri giuridici, nell'ambito del diritto sportivo e della giustizia sportiva e di confronti con le associazioni e società del territorio su varie circostanze al fine di soddisfare le esigenze di rispetto delle normative e dei regolamenti federali, nonché dei Comunicati Ufficiali pubblicati dai Comitati Regionali, in particolare nell'ambito dei tesseramenti dei giocatori, dei rapporti con le società, dell’iscrizione ai campionati e dei procedimenti disciplinari;
- è ritenuto opportuno che i Coordinamenti Regionali e i Comitati Regionali instaurino una collaborazione volta a promuovere sul territorio l’attività di formazione e aggiornamento indirizzata a società e/o associazioni sportive dilettantistiche e/o enti di promozione sportiva ed in particolare ai loro Presidenti, direttori sportivi, dirigenti e segretari;
- i Coordinamenti Regionali si impegnano, pertanto, per il tramite dei soci AIAS della regione rispettivamente del Friuli-Venezia Giulia e Veneto, a cooperare con i Comitati Regionali con l’intento di fornire chiarezza sulla normativa federale vigente nonché a dare corretta spiegazione ed interpretazione dei Comunicati Ufficiali emanati dalla Federazione e/o dai Comitati Regionali;
- l’attività di cui al punto che precede verrà svolta nei termini e nelle modalità che verranno concordati di volta in volta tra i Coordinamenti Regionali ed i Comitati Regionali, tra cui, a mero titolo esemplificativo, sotto forma di incontri formativi con gli interessati, in presenza o in via telematica;
- la suddetta attività è svolta pro bono, non persegue alcuno scopo di lucro e non comprende l’assistenza legale giudiziale o stragiudiziale alle società dinnanzi ai vari organi di giustizia sportiva nazionali e/o internazionali o di giustizia ordinaria;
- i Comitati Regionali si impegnano a fare in modo che le attività formative dirette ai propri affiliati e/o tesserati siano di volta in volta concordate con i Coordinamenti Regionali e svolte dai professionisti iscritti all’AIAS che aderiscono a tale iniziativa;
- i Comitati Regionali si impegnano, inoltre, a pubblicare e ad aggiornare le liste dei professionisti AIAS appartenenti ai Coordinamenti Regionali che aderiscono a tale iniziativa ogni qualvolta verrà comunicato qualche cambiamento da parte del rispettivo referente;
- si indicano come referenti per la presente attività l’avv. Serena Imbriani, coordinatrice AIAS Friuli-Venezia Giulia, per il Comitato Regionale Friuli-Venezia Giulia, e l’avv. Patrizia Diacci per il Comitato Regionale Veneto, nonché l’avv. Gianmaria Daminato, membro del consiglio nazionale di AIAS.
Tutto ciò premesso, i Comitati Regionali Friuli-Venezia Giulia e Veneto c/o L.N.D. e i Coordinamenti Regionali Veneto e Friuli-Venezia Giulia c/o Associazione Italiana Avvocati dello Sport.

Convengono

- di stipulare un protocollo d’intesa della durata del quadriennio olimpico in corso (2021-2024) ai fini di dare attuazione alla previsione sopra citata;
- il presente protocollo d’intesa si intenderà tacitamente rinnovato per i successivi quadrienni olimpici salvo disdetta da parte di una delle parti da far pervenire all’altra entro la scadenza di ciascun quadriennio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Normativa sportiva, Friuli Venezia Giulia e Veneto uniscono le loro forze

UdineToday è in caricamento