Calcio

L'Azzurra Premariacco è solida e convincente: 2-0 alla Juventina Sant'Andrea

La partita è tirata ma l'Azzurra ha cinismo: un gol per tempo e la capacità di soffrire durante un avvio di ripresa in cui i goriziani si erano fatti sotto.

L’Azzurra Premariacco parte col botto e si impone per 2-0 tra le mura amiche contro la Juventina Sant’Andrea nella prima giornata del Girone B di Promozione. Al di là del risultato, netto per gli udinesi, la partita si è rivelata molto tirata, tra due squadre abili a giocare ad alto ritmo e solide dietro. Pronti via e i padroni di casa si portano subito in vantaggio. Nardella cambia lato da sinistra e pesca in area Jogan che, di testa, firma il vantaggio udinese. Nella ripresa la Juventina rientra alla grande in campo e cerca con continuità il gol, non trovando spesso l’ultimo passaggio giusto per permettere ai suoi attaccanti di trovare il pareggio. Nel finale i triestini restano anche in dieci e così l’Azzurra sfrutta le praterie lasciate in eredità dagli ospiti, che si sono inevitabilmente allungati a causa dell’inferiorità numerica. Il raddoppio lo firma Lorenzo Bucovaz, abile a condurre in contropiede e realizzare con una bella percussione personale il 2-0 che chiude i conti. L’Azzurra Premariacco, solida e cinica, parte alla grande e inizia con tre punti un campionato altamente competitivo. La Juventina Sant’Andrea, invece, non raccoglie quanto seminato: la prestazione è buona ma per il bottino pieno sarebbe servita un po’ di precisione in più.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Azzurra Premariacco è solida e convincente: 2-0 alla Juventina Sant'Andrea

UdineToday è in caricamento