Venerdì, 22 Ottobre 2021
Calcio

Eccellenza: nell'anticipo Virtus Corno e Pro Cervignano si spartiscono la posta in palio

Bella sfida tra Virtus e Pro, due squadre che potranno imporsi nel Girone B. Il campionato, già da questo antipasto e dall'altro anticipo tra San Luigi e Zaule, si preannuncia molto competitivo.

Virtus Corno e Pro Cervignano iniziano la propria stagione con un pareggio, un 1-1 in cui le due squadre hanno messo in mostra le proprie qualità, sottolineando come possano dire la loro nel Girone B. Il pari, ai punti, è il risultato più giusto, con le due compagini che si sono imposte per un tempo a testa. Dal punto di vista della struttura dei due undici in campo, invece, si tratta di due squadre diverse come costruzione: l’esperto Virtus Corno, con elementi rodati come Cucciardi e Sittaro, e la giovane Pro Cervignano, molto aggressiva e guidata da un tecnico di qualità come Patrick Bertino.

Nel primo tempo sono gli ospiti a fare maggiormente la partita, alzando il ritmo e portandosi in vantaggio al 46’. Dopo un bel contropiede della Pro che porta al tiro Vuerich, la difesa dei padroni di casa respinge sulla linea e Paravano, da posizione defilata, trova il gol. Poi, nella ripresa, la Virtus recupera con una bella azione verticale di Gashi che calcia a tu per tu con il portiere e, sulla respinta, Don realizza il tap-in per l’1-1. Nel finale, polemiche dei padroni di casa: Onofrio viene vistosamente trattenuto in area ma l’arbitro non concede il rigore. Un episodio negativo che non permette alla Virtus di ottenere un successo all’esordio dopo un grande gironcino di Coppa Italia.

Nell'altro anticipo del Girone B, il San Luigi si impone di misura sullo Zaule Rabuiese. Un 1-0 che, però, non testimonia onestamente l'andamento della partita, con il SanLu abile a tenere in mano il pallino del gioco creando numerose occasioni e lo Zaule che, se non a sprazzi, faticava a restare dentro la gara. Sul finale, però, gli ospiti in viola hanno avuto una grande chance, con DeMattia che mette in corner con la punta delle dita un gran tiro da fuori di Girardini: un episodio che testimonia come, in questa Eccellenza a gironi piena di big matches, anche un piccolo errore può essere fatale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: nell'anticipo Virtus Corno e Pro Cervignano si spartiscono la posta in palio

UdineToday è in caricamento