rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Coppa Italia Eccellenza: domenica si giocano le semifinali di ritorno

Il Brian Lignano saluta due vecchie conoscenze e ne ritrova una terza, andando ad amministrare il 3-0 dell'andata sul campo del Tamai. Tra Pro Gorizia e Ancona Lumignacco, invece, sarà battaglia dopo l'1-0 biancoazzurro dell'andata.

Il Brian Lignano va a Tamai per gestire il 3-0 dell’andata. Vista la forza della rosa biancoblu e il periodo negativo dei mobilieri, la gara, quantomeno sulla carta, dovrebbe essere una formalità per i ragazzi di Moras, anche se bisogna evitare cali di concentrazione superflui. Il match doveva rappresentare il secondo atto del duello tra grandi ex, visto che Gianluca Birtig e Fabio Berti, rispettivamente ex tecnico e direttore sportivo del Brian, erano in maglia rossa fino a pochi giorni fa. In settimana, invece, sono stati sollevati dall’incarico dopo la sconfitta dell’andata. E in panchina, nel Tamai, c’è un altro ex-udinese: Gabriele Moroso, giovane classe ’90 ex-allenatore in seconda della juniores del Brian Lignano e secondo di Birtig tra i mobilieri.

L’altra semifinale, invece, sarà più equilibrata. La Pro Gorizia è favorita forte anche della prestazione dell’andata, un solido 1-0 con tante occasioni create e qualche rammarico per non aver concretizzato di più cercando di chiudere il discorso. Davanti, però, si troverà un Ancona Lumignacco ben più ostico di quanto la classifica del Girone B di campionato suggerisca, che anche all’andata ha rischiato di pareggiare e che riesce sempre a restare in partita e a giocarsela anche con avversari più accreditati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Eccellenza: domenica si giocano le semifinali di ritorno

UdineToday è in caricamento