La Graphistudio Tavagnacco vince facile per 5 a 1 contro il Como

Prova autoriitaria delle ragazze di Marco Rossi che si sbarazzano facimente delle avversarie lombarde. In rete tre volte Brumana, Mauro e Bonetti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Al 4’ bel triangolo sulla sinistra Brumana-Camporese con il sinistro della padovana che finisce a lato. Al 6’ sugli sviluppi di un corner (il Tavagnacco ne batterà ben 11 nel solo primo tempo) è Parisi a tentare la battuta dalla distanza con palla alta sopra la traversa. Il forcing delle padrone di casa è costante e produce numerose palle gol.

Al 15’ la palla a giro di Bonetti è controllata bene da Giuliani che si ripete due minuti dopo su conclusione di Camporese, ben servita da Bissoli in sganciamento offensivo. Un giro di lancette e l’estremo difensore lariano è chiamato nuovamente all’intervento sul tentativo di Mauro da sotto misura. Alla mezz’ora palla gol per Brumana: Tuttino mette nel mezzo per l’attaccante che però non riesce a imprimere la giusta forza, facilitando l’intervento di Giuliani. Ben più pericolosa la conclusione della stessa attaccante dopo pochi minuti, con la palla che sfiora il palo alla destra di Giuliani. Il pressing friulano è premiato al 40’. Cross nel mezzo mal controllato da Bertoni e sfruttato a dovere da Brumana che mette la sfera in fondo al sacco con un rasoterra preciso per l’1-0. Prima del fischio del signor Allegro si fa vivo in Como con Adegoke che, complice un errore di Sorvillo, mette Erba nelle condizioni di tentare la battuta con palla ampiamente lontana dallo specchio della porta. Il primo tempo si chiude con la Graphistudio avanti 1-0.

Alla ripresa delle ostilità, stesse ventidue in campo. Al 5’ è il turno di Sorvillo che in bello stile cerca il palo alla sinistra di Giuliani. Tre minuti dopo l’episodio che condizionerà pesantemente la partita: corner dalla destra smanacciato da Marchitelli ma rimesso nel mezzo per Adegoke che tutta sola mette la sfera in fondo al sacco tra le proteste generali per un fuorigioco apparso macroscopico. Le proteste friulane sono inspiegabilmente alimentate dai fischi successivi del signor Allegro, a tratti imbarazzante, che scatenano anche il pubblico presente. A farne le spese sono il tecnico gialloblù Rossi e il preparatore Pinat, espulsi contemporaneamente dal fischietto di Padova. Il trambusto mette paradossalmente le ali alle padrone di casa, vicine al gol con Mauro la cui conclusione si perde di poco a lato.

E’ il preludio del vantaggio friulano che si concretizza al 21’: servizio di Parisi per Mauro che trova l’angolo alla sinistra di Giuliani con una splendida conclusione a giro. Tavagnacco straripante e nuovamente a bersaglio con Brumana, dopo un bel duetto con Bonetti: destro secco e 3-1 per la Graphistudio. Non c’è partita e le ragazze di Rossi sfondano a più riprese; l’azione del 4-1 è frutto di un gran lavoro di squadra, con tocchi rapidi e palla profonda per Brumana che non fallisce l’appuntamento con il gol, terzo personale per l’ex lariana (70’). La cinquina è servita da Bonetti al 73’, tra le migliori, con il Como ormai spettatore e il tripudio generale in tribuna. L’ingresso di Zuliani, Tommasella e Di Filippo dà il consueto apporto di fosforo e muscoli alla causa e il successo finale premia tutta la squadra, oggi assoluta padrona del campo.

GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO – COMO 5-1 (1-0)


RETI: 40’, 66’ e 70’  Brumana, 53’ Adegoke (C), 64’ Mauro, 73’ Bonetti.

GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO: Marchitelli, Martinelli, Rodella, Tuttino, Sorvillo, Bissoli, Bonetti, Parisi, Mauro (74’ Di Filippo), Brumana (80’ Zuliani), Camporese (84’ Tommasella). All. Rossi.

COMO: Giuliani, Bossi (70’ Carminati), Cascarino, Fusetti, Oliviero, Bertoni, Nespoli, Zanini (89’ Masciaga), Adegoke, Ambrosetti, Erba (80’ Cavaliere). All. Manzo.

ARBITRO: Federico Allegro di Padova.

AMMONIZIONI: Oliviero e Nespoli (C); Parisi (T).

Note: campo in discrete condizioni. Spettatori 80 circa. Corner: 16-2 per il Tavagnacco. Espulsi l’allenatore del Tavagnacco Marco Rossi e il preparatore Alessandro Pinat per proteste.

Torna su
UdineToday è in caricamento