rotate-mobile
Basket

Al Pala Gianni Asti passa l'Apu: Torino battuta

Ancora una vittoria per la Old Wild West, la sesta consecutiva, stavolta raggiunta solo nei minuti finali contro una coriacea Reale Mutua

Tocca quota sei la striscia di successi consecutivi dell’Apu Old Wild West Udine – eguagliato il record della stagione 2016-2017 – che questo pomeriggio al Pala Gianni Asti ha battuto la Reale Mutua Torino per 72-74 al termine di una gara molto intensa, a tratti complicatissima, ma con un finale davvero dolce. Mvp bianconero è Trevor Lacey, autore di una prova da 18 punti (4/6 da due, 2/5 da tre e 4/5 ai liberi), a cui si aggiungono anche 2 rimbalzi, 2 assist e 1 palla recuperata, per una valutazione complessiva di 22.

Torino-Udine, la gara

Ancora fuori causa Nazzareno Italiano per la botta alla coscia destra subita nei primi minuti della sfida con Giorgio Tesi Group Pistoia dello scorso 13 febbraio, questo dunque il quintetto schierato da coach Matteo Boniciolli dal primo minuto: Cappelletti, Lacey, Ebeling, Antonutti e Walters. A sbloccare l’incontro è Alibegovic, autore di una tripla dopo quindici secondi (3-0). Immediata la risposta sotto canestro di Antonutti (3-2), poi la Reale Mutua si porta avanti con De Vico (6-2) e mantiene il vantaggio fino a quattro minuti dalla prima sirena quando Walters trasforma i due liberi concessi per fallo di Scott e annulla il distacco (14-14). A un minuto e 25 secondi dalla fine del primo quarto, poi, Ebeling firma il primo vantaggio bianconero (17-18). Alibegovic riporta in vantaggio il team di Edoardo Casalone (19-18), ma il tiro libero di Mussini (fallo di Oboe) fissa il primo parziale sul 19-19. Il secondo periodo si apre con la schiacciata di Ebeling dopo 18 secondi di gioco (19-21), mentre subito dopo Mussini sigla il +4 friulano (19-23). Torino però accorcia subito con Scott e poi ribalta la situazione in poco più di un minuto con Oboe (28-24). A metà periodo la tripla di Davis vale il +7 per i padroni di casa (33-26) e subito dopo i gialloblu allungano ulteriormente grazie ad Alibegovic (35-26). A 36 secondi dall’intervallo lungo Nobile commette fallo su Alibegovic che dalla lunetta non sbaglia (39-29), ma proprio a un decimo dalla fine del periodo arriva il canestro provvidenziale di Mussini (39-31).

In apertura di terzo periodo De Vico piazza la tripla del +11 (42-31) e subito dopo Davis realizza il quattorcesimo punto personale (44-31). Esposito interrompe il buon momento degli uomini di Edoardo Casalone (44-33), ma De Vico colpisce dall’arco portando per la prima volta a 14 i punti di divario dagli avversari (47-33). Alla tripla di Alibegovic che vale il +15 (50-35), replica l’ex Cappelletti (50-38), ma a metà periodo la situazione è ancora nettamente a favore dei piemontesi (55-40). Nei minuti successivi l’Old Wild West recupera qualche punticino, ma fatica a colpire dalla distanza. Gli ultimi sessanta secondi della terza frazione sono di tutti di marca bianconera: Cappelletti dopo aver fornito l’assist a Pellegrino (60-49), prima fa 1/2 dalla lunetta (fallo di Landi) poi sigla il 60-52 dall’area. Ebeling, poi, proprio allo scadere mette a segno la tripla del -5 (60-55) che riapre ufficialmente l’incontro. I ritmi elevati dei primi tre periodi si fanno sentire nell’ultimo quarto che vede la Reale Mutua a segno con Landi dopo un minuti e 21 secondi (62-55). L’Old Wild West combatte e conquista punti preziosi: a 4 minuti e 16 secondi dalla fine del match Giuri si sblocca (64-61) e Walters riporta i bianconeri sul -1 (64-63). De Vico e Alibegovic provano però a spegnere le speranze di rimonta degli ospiti riportando a 7 i punti di distacco (70-63). Ad annullarli ci pensa Lacey che in 39 secondi colpisce due volte dall’arco (70-69). Lo stesso numero 55 bianconero fa poi 2/2 dalla lunetta (fallo di Toscano) a 41 secondi dal termine dell’incontro: 72-71. A 4 secondi dalla fine Lacey realizza il canestro del sorpasso 72-73 e subisce il fallo di Scott: la guardia Usa non sbaglia (72-74). Negli ultimi secondi la Reale Mutua non riesce a trasformare il possesso: finisce 72-74. Prossimo appuntamento domenica alle 17.00 al PalaCarnera per un altro scontro diretto contro Acqua San Bernardo Cantù (apudine.it).

Torino-Udine, il tabellino

REALE MUTUA TORINO – APU OLD WILD WEST UDINE 72-74 (19-19, 39-31, 60-55; 72-74)

REALE MUTUA TORINO: Alibegovic 19 punti, Pagani 2, Oboe 4, Landi 5, Pirani ne, Toscano 5, De Vico 12, Scott 6, Raviola ne, Davis 19. All. Edoardo Casalone.

APU OLD WILD WEST UDINE: Cappelletti 15 punti, Walters 9, Mussini 5, Pieri ne, Antonutti 7, Esposito 4, Giuri 2, Nobile, Pellegrino 5, Lacey 18, Ebeling 9. All. Matteo Boniciolli.

Arbitri: Gagliardi, Salustri, D’Amato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Pala Gianni Asti passa l'Apu: Torino battuta

UdineToday è in caricamento