rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Basket

Terza sconfitta consecutiva per l'Apu

Ancora a bocca asciutta l'Old Wild West: vince l'HDL Nardò per 89-77

Terzo stop di fila per l’Apu Old Wild West Udine che questa sera si è dovuta arrendere contro HDL Nardò. I bianconeri cadono in Puglia con il risultato di 89-77, con gli avversari al comando della gara dal primo minuto, ma staccano il pass per i quarti di finale di Coppa Italia. Prossimo appuntamento giovedì alle 20.00 al PalaCarnera di Udine contro Tassi Group Ferrara per il primo turno del girone di ritorno del Girone Rosso di Serie A2 2022-2023.

Per la gara a Lecce coach Finetti recupera Nobile, assente dalla gara con Staff Mantova dello scorso 13 novembre, e decide di lasciare in tribuna Mussini. Questo, dunque, il quintetto di partenza: Sherrill, Briscoe, Gaspardo, Esposito e Pellegrino. Sherrill sblocca l’incontro (0-2), ma HDL riblalta subito la situazione con Parravicini (3-2) che subisce anche il fallo di Briscoe e trasforma il libero aggiuntivo (4-2). La formazione di Di Carlo prende subito fiducia e inizia a colpire dall’arco con facilità disarmante: dopo quattro minuti di gioco sono già 14 i punti che separano le due formazioni (18-4). A metà periodo Esposito interrompe il buon momento dei padroni di casa (18-6). Lo stesso numero 20 bianconero accende le speranze di rimonta dei friulani quando a poco più di due minuti dalla fine dall’intervallo lungo realizza la tripla del -6 (23-17). Ma ancora una volta Nardò risponde con la stessa moneta (La Torre, 26-17). Allo scadere Sherrill trova il canestro con il quale si va al secondo quarto (29-21). In avvio di seconda frazione Poletti realizza dall’area per il +10 dei pugliesi (31-21) e dopo poco più di tre minuti il team di Gennaro Di Carlo vola sul +16 grazie alla tripla di Vasl (40-24). Ancora una volta è Esposito il lottatore nell’area avversaria: a meno di 4 minuti dalla fine del secondo quarto sigla il 42-28. Ma la partita continua a rimanere in salita per il team di Finetti: Vasl realizza il 50-30, mentre Briscoe sulla sirena vede il pallone uscire clamorosamente dal canestro.

La partita ricomincia con i canestri di Gaspardo e Briscoe, ma Nardò continua a essere efficace al tiro con Borra e le triple di Poletti e Smith (59-34). L’esterno americano segna altri 5 punti per il +30 a metà del terzo quarto (64-34). Palumbo segna la prima tripla della sua partita e Udine completa un parziale di 0-8 (Sherrill e Gaspardo da tre, 64-42). Nonostante il timeout voluto da coach Di Carlo arrivano altri due punti di Gaspardo, ma Baldasso entra e segna la tripla del +23 (67-44). Prima della sirena Vasl fa 2/2 ai liberi e Baldasso segna di tabella da tre punti per il +27 (77-50). I primi punti dell’ultimo quarto li segna Gaspardo ai liberi: Briscoe segna dall’arco dei tre punti e chiude 1/2 dalla lunetta (79-56), ma Smith torna sul parquet e segna il canestro del +26. La Torre costringe coach Finetti al timeout dopo il canestro in contropiede (84-56). Pellegrino prima, Briscoe poi accorciano le distanze: Gaspardo completa un parziale di 0-7 dalla lunetta (84-63), ma arriva la schiacciata di Borra a interrompere la corsa dell’Apu. Ancora Briscoe e Esposito a referto per i bianconeri (86-71): Vasl segna da tre punti a un minuto dal termine, mentre Gaspardo e Briscoe segnano gli ultimi punti della gara (apudine.it).

Nardò-Udine, il tabellino

HDL NARDO’ – APU OLD WILD WEST UDINE 89-77 (29-21, 50-30, 77-50)

HDL NARDO’: Baccassino ne, Marzano ne, Parravicini 7 punti, Smith 23, Poletti 11, Baldasso 9, La Torre 13, Donda 2, Vasl 13, Borra 11. All. Gennaro Di Carlo.

APU OLD WILD WEST UDINE: Palumbo 5 punti, Mian, Antonutti 3, Gaspardo 18, Cusin 6, Briscoe 19, Fantoma ne, Esposito 9, Nobile, Pellegrino 2, Sherrill 14. All. Carlo Finetti.

Arbitri: Rudellat, Masi, Calella.

Uscito per cinque falli: Andrea La Torre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terza sconfitta consecutiva per l'Apu

UdineToday è in caricamento