rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Basket

Cividale-Udine, il derby va alla Gesteco

Prima sconfitta esterna per l'Old Wild West, esplosione di gioia per la UEB: finisce 67-66

Ancora senza Vittorio Nobile, assente dalla gara con Giorgio Tesi Group Pistoia per un risentimento muscolare, coach Matteo Boniciolli schiera dal primo minuto il quintetto formato da: Sherrill, Briscoe, Mian, Gaspardo ed Esposito. Dopo 24 secondi di gioco la Gesteco sblocca l’incontro con Dell’Agnello (2-0), mentre Esposito rompe il ghiaccio per gli ospiti (2-2). Nei minuti successivi il team di Stefano Pillastrini impone un parziale di 8-0 sui bianconeri (10-2). A metà periodo l’Old Wild West reagisce con Briscoe ed Esposito che riducono il gap (10-8). A 3 minuti e 24 secondi dalla prima sirena Mussini firma la tripla che vale il primo vantaggio bianconero (12-13). Nell’ultimo minuto di gioco però i ducali sfruttano un paio di errori della difesa ospite con Mouaha (20-15). Allo scadere, poi, Rota realizza la tripla che fa salire a 7 i punti di vantaggio delle Eagles (23-16). In avvio di secondo quarto Mussini colpisce dall’arco (23-19). Nel giro di due minuti l’Apu annulla le distanze con Mian (23-21) e Briscoe (23-23). La formazione di Boniciolli continua a spingere e a metà periodo sale a 12-0 il parziale inflitto ai cividalesi (23-28). Dell’Agnello dalla lunetta (fallo di Mian) interrompe il blackout della Gesteco, che nei minuti successivi rientra in partita: a 3 minuti e 30 secondi dall’intervallo lungo il canestro di Nikolic vale il +1 per il team di Pillastrini (29-28). Il testa a testa prosegue nel finale con Sherrill che proprio sulla sirena realizza la tripla del 36-36.

In avvio di terzo quarto Briscoe riporta avanti i suoi (36-38), ma a metà periodo Rota ribalta nuovamente la situazione trasformando due dei tre liberi concessi dalla terna arbitrale per fallo di Briscoe (44-43). Un minuto dopo Sherrill realizza 5 punti (44-49) e successivamente Mussini porta per la prima volta l’Apu sul +7 (44-51). Dell’Agnello interrompe il buon momento dei bianconeri (49-51), ma a 11 secondi dalla terza sirena Antonutti colpisce dall’arco per il 49-54 con il quale si va all’ultimo periodo. Ultimo periodo che vede la Ueb subito aggressiva: in meno di tre minuti Mouaha mette in crisi la difesa ospite siglando sei punti consecutivi (55-54). I liberi trasformati da Battistini (fallo di Antonutti) consentono ai gialloblu di tornare sul +3 (57-54). Anche nei minuti successivi la partita rimane apertissima: a poco più di quattro minuti dalla fine del match, Briscoe riporta il team di Boniciolli avanti (59-60). Rota firma una tripla pesantissima (62-60) e a 3 minuti e 32 secondi dalla quarta sirena trasforma anche i due liberi concessi per fallo di Briscoe (64-60). Proprio la guardia Usa lascerà poco dopo il campo a causa del quinto fallo. Cividale ne approfitta subito con Clarke che prova a indirizzare definitivamente l’incontro (66-60). Sherrill, Gaspardo e Mussini (2/2, fallo di Miani) riaprono la partita a 43 secondi dalla fine (66-66), ma Miani dalla lunetta (fallo di Mussini) consegna la vittoria ai padroni di casa (67-66) - apudine.it.

UEB GESTECO CIVIDALE – APU OLD WILD WEST UDINE 67-66 (23-16, 36-36, 49-54)

UEB GESTECO CIVIDALE: Miani 3 punti, Cassese ne, Rota 18, Mouaha 10, Balde ne, Battistini 6, Clarke 10, Pepper 4, Micalich ne, Nikolic 4, Dell’Agnello 12. All. Stefano Pillastrini.

APU OLD WILD WEST UDINE: Mussini 10 punti, Palumbo, Mian 6, Antonutti 5, Gaspardo 7, Cusin 1, Briscoe 18, Fantoma ne, Esposito 6, Pellegrino 1, Sherrill 12. All. Matteo Boniciolli.

Arbitri: Ursi, Caforio, Bertuccioli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cividale-Udine, il derby va alla Gesteco

UdineToday è in caricamento