rotate-mobile
Basket

L'Apu Udine vince la Coppa Italia LNP!

Prova di forza dell'Old Wild West che alza così il suo primo trofeo di Serie A2. MVP della serata Trevor Lacey che mette a referto 25 punti

Il sogno si è avverato, nel modo forse più sorprendente: l’Apu Old Wild West Udine conquista la Coppa Italia LNP e lo fa dominando la gara contro la corazzata Acqua San Bernardo Cantù. Eccezionale l’approccio dei bianconeri che giocano a viso aperto dal primo all’ultimo minuto, mettendo in campo qualità tecniche e umane di altissimo spessore. Trascinati da un Trevor Lacey formato NBA – Mvp dell’incontro con 25 punti -, i ragazzi di Matteo Boniciolli superano Cantù per 74-55 e sollevano il primo trofeo di Serie A2 della storia dell’Apu.

Udine-Cantù, la gara

Con il roster al completo, per la gara con Acqua San Bernardo Cantù coach Boniciolli decide di rinunciare a Vittorio Nobile, ieri risultato Mvp contro OraSì Ravenna. Questo il quintetto di partenza: Cappelletti, Lacey, Ebeling, Antonutti e Walters.Proprio quest’ultimo sblocca l’incontro dopo 45 secondi (2-0). Lacey firma il 4-0 e Antonutti, dalla lunetta (fallo di Bryant) non sbaglia (6-0). I lombardi accorciano dopo due minuti di gioco grazie alla tripla di Allen (6-3) e passano per la prima volta in vantaggio due minuti più tardi con Da Ros (6-7). A metà periodo l’Old Wild West è di nuovo avanti grazie a Pellegrino (8-7), ma nei successivi due possessi non è sufficientemente precisa. Ne approfitta il team di Marco Sodini che a 3 minuti e 11 secondi dalla prima sirena si porta sul +4 (8-12). Nel finale di periodo Walters, nel tentativo di bloccare Stefanelli proiettato a canestro, commette fallo (1/2, 8-13) ed è costretto momentaneamente ad abbandonare il campo per infortunio. Cantù si porta sul +7 con Bucarelli e Lacey firma la tripla del 11-15 con il quale si chiude il primo periodo. Nei primi minuti del secondo periodo l’Apu ribalta la situazione: la tripla di Cappelletti annulla il divario con gli avversari (18-18), Esposito riporta avanti i suoi (18-20) e Lacey sigla la tripla del +5 (23-18). Parziale che rimane aperto con il libero trasformato da Esposito (fallo di Da Ros, 24-18) e il gancio di Pellegrino che porta i bianconeri per la prima volta sul +8 (24-18). A interrompere il blackout di Acqua San Bernardo è Bucarelli che firma il 26-21 a metà periodo. Un minuto dopo Walters rientra e va subito a segno 28-23. A meno di tre minuti dall’intervallo lungo Mussini firma il nuovo +8 dei bianconeri (34-26). Nel finale Cantù accorcia con Da Ros che fa 2/2 dalla lunetta (fallo di Pellegrino) e chiude la prima parte di gara sul 38-34.

Dopo tre minuti di gioco del terzo periodo Lacey mette a segno il diciassettesimo punto personale che porta a 9 le lunghezze di distacco dai comaschi (43-34). Ebeling mantiene il parziale aperto realizzando dall’area e subendo anche il fallo di Stefanelli per il +12 bianconero (46-34). Stesso divario ribadito qualche istante più tardi da Antonutti (48-36). L’Apu, seppur debba fare i conti con i falli dei lunghi, sembra aver preso il controllo della gara, Cantù fatica a contrastare il gioco dei bianconeri e negli ultimi due minuti subisce ancora una volta le iniziative di Ebeling che prima firma il 52-40 e a un minuto dalla terza sirena sigla la tripla che +15 (55-40). Il canestro di Stefanelli fissa il terzo parziale sul 55-42. L’ultima frazione si apre con le triple di Lacey (58-42) e Antonutti (61-42) che spingono l’Old Wild West a +19. Acqua San Bernardo recupera qualche punticino, ma a metà periodo la bomba di Mussini del 69-47 suona come una condanna per gli uomini di Sodini. Nei minuti finali Lacey si sbizzarrisce con aumentando il proprio tabellino finale con la tripla del +21. Udine gestisce l’ultimo minuto e vince la coppa! Al termine della gara sono stati assegnati anche i premi di questa Coppa Italia: Trevor Lacey è stato premiato come pistolero (apudine.it).

Udine-Cantù, il tabellino

APU OLD WILD WEST UDINE – ACQUA SAN BERNARDO CANTU’ 74-55 (11-15, 38-34, 55-42)

APU OLD WILD WEST UDINE: Cappelletti 8 punti, Walters 4, Mussini 9, Pieri, Antonutti 7, Esposito 7, Giuri, Pellegrino 6, Italiano, Azzano ne, Lacey 25, Ebeling 8. All. Matteo Boniciolli.

ACQUA SAN BERNARDO CANTU’: Stefanelli 9 punti, Bryant 12, Nikolic 2, Boev ne, Da Ros 10, Bucarelli 9, Cusin, Bayehe 3, Allen 8, Severini 2. All. Marco Sodini.

Arbitri: Gagliardi, Valleriani, Bartolomeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Apu Udine vince la Coppa Italia LNP!

UdineToday è in caricamento