menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Atomat chiamata al riscatto dopo la sconfitta con Oderzo

Le cussine a Malo per rimediare alla brutta prestazione disputata contro l'Oderzo al Palacus. Tutte le atlete della rosa a disposizione per il tecnico Stefano Bearzi

Domani sera, alle 18.00 l'Atomat sarà ospite del Malo, per la prima gara del girone di ritorno. Al giro di boa la situazione in classifica delle udinesi è senza infamia e senza lode: quarte, alle spalle dell'imprendibile Dossobuono, del Malo e dell'Oderzo, quest'ultimo avanti con un solo punto di distacco. Chiaro che c'è bisogno di una vittima eccellente, come queste, per tentare la risalita: il campionato è corto e ogni punto pesa come un macigno.

Dopo aver lasciato scorazzare l'Oderzo al PalaCus quindi le ragazze di Stefano Bearzi dovranno avere ben altro atteggiamento domani sera: il Malo è un cliente altrettanto ostico, gioca in casa e con un discreto vantaggio psicologico. Starà alle udinesi ribaltare il pronostico puntando sulle carte che una formazione giovane può mettere sul tappeto: velocità, grinta, precisione.

Ed è questo che il tecnico ha chiesto alle sue in fase di preparazione alla delicata sfida: soprattutto aggressività in difesa.
All'andata, alla prima giornata di campionato, la sorte non sorrise all'Atomat che con un paio di assenze perse per 26 a 32. E' il momento del riscatto. Tutte a disposizione le atlete, compresa Zanoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento