rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Ginnastica ritmica

Udine capitale mondiale della ginnastica ritmica

Vocazione internazionale per l'Accademia dell'Asu che ospita atlete provenienti da diversi paesi che hanno scelto di venire a Udine ad allenarsi

Provengono da diversi paesi stranieri le ginnaste di ginnastica ritmica che si stanno allenando presso l'Accademia dell'Asu. Forte del suo prestigio e della sua vocazione internazionale, l'associazione udinese ospita atlete che vengono da Australia, Francia, Croazia, Cile, Messico, India, Stati Uniti, solo per citarne alcuni.

Nel dettaglio

In questi giorni si stanno infatti allenando all’Accademia di via Lodi 1, otto atlete australiane, accompagnate dall’allenatrice e dalla direttrice tecnica della nazionale. Ma non solo. In pedana a Udine si stanno preparando, in pianta stabile, anche la ginnasta francese Emma Vittoria Papadiamandis e la croata Lara Pleše oltre alle farfalle cilene Montserrat e Maite Urrutia, rispettivamente numero due e quattro della nazionale sudamericana. Fra ottobre e novembre arriveranno anche tre atlete messicane e Ira Rawat dall’India. Il mese seguente alcune slovene, la nazionale del Lussemburgo e Camiah Kuno dagli Stati Uniti.

"L’Asu, dopo il duro stop causato dal Covid-19, sta recuperando il suo ruolo di centro privato di eccellenza, riconosciuto a livello internazionale – ha fatto sapere il presidente della polisportiva, Alessandro Nutta -. Finalmente il nostro team, che ricordo non si è mai fermato, ma anzi ha lavorato ancora più duramente proprio durante la un periodo tanto difficile, può esprimere nuovamente tutto il suo enorme potenziale. Questo non può che renderci orgogliosi. Si tratta infatti della testimonianza del valore di una squadra di professioniste riconosciute ben oltre i confini regionali o nazionali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udine capitale mondiale della ginnastica ritmica

UdineToday è in caricamento