menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Momento difficile per il velocista giamaicano Asafa Powell

Momento difficile per il velocista giamaicano Asafa Powell

Lignano: arrestato dalla Polizia il preparatore di Asafa Powell

Ne ha dato notizia il quotidiano giamaicano "The Gleaner", il primo a riferire anche della positività del velocista caraibico agli scorsi campionati nazionali di atletica. Lo stesso Powell si trova nella località marittima friulana per allenarsi. Martedì in programma il meeting "Sport Solidarietà"

La polizia italiana ha arrestato a Lignano Sabbiadoro il preparatore di Asafa Powell, che gli avrebbe fornito gli integratori alimentari per i quali è risultato positivo all’antidoping durante gli scorsi campionati di atletica giamaicani, che si sono tenuti dal 20 al 23 giugno. Lo ha riferito il quotidiano dell'isola caraibica "The Gleaner" (lo stesso che ha diffuso la notizia della positività), in un articolo di Leighton Levy nell'edizione on-line.

LA NOTIZIA E' STATA SMENTITA

L'allenatore, il cui nome non è stato rilasciato, è stato arrestato e portato via dalla sua residenza. Powell, che si trova a Lignano, ha anche consegnato degli integratori che aveva in suo possesso, che gli sono stati dati dal coach. Di quegli stessi integratori contaminati potrebbe essere stata rifornita anche Sherone Simpson, altra atleta coinvolta nello scandalo.

Anche in passato il velocista si è spesso allenato nella località marittima del Friuli Venezia Giulia, dove alloggia in hotel. Martedì è in programma il meeting ulraventennale "Sport Solidarietà", al quale dovrebbe partecipare. Lo vedremo in pista?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento