Domenica, 25 Luglio 2021
Sport

L'Apu perde gara 4 e Scafati fa 2 a 2, le pagelle

Serie in parità per raggiungere la finale dei play off. La bella si gioca mercoledì al Carnera

A Scafati l’Apu OWW si butta via all’overtime in gara 4 (82-79) e ora siamo sul 2-2. Il fattore campo l’ha fatta fin qui da padrone in questa serie che, unica tra le semifinali, si prolungherà con una sfida decisiva mercoledì al Carnera. Dopo la brutta prestazione in gara 3 ci aspettavamo come minimo dai bianconeri una reazione nervosa e ciò è certamente avvenuto. Ma per vincere fuori casa contro un avversario esperto e di talento (e per di più rinfrancato da una larga vittoria) sarebbe servita una partita di totale rigore tattico e mentale. Invece Udine, conclusa la grande rimonta, è inciampata nei minuti finali e nel supplementare su alcune cattive scelte di gioco. Con l’avversario in crisi di fiducia e fisicamente in difficoltà (Thomas fuori per 5 falli) i tiratori bianconeri si sono fatti ingolosire dalle conclusioni da 3 anziché cercare un buon tiro ravvicinato o un fallo. C’è da dire che con i giocatori perimetrali che si ritrova (DJ, Giuri, Antonutti, Mian, lo stesso Amato) l’Apu deve prendersi necessariamente molte conclusioni dalla distanza. Tuttavia anche gara 4 dimostra che il tiro dall’arco è un’arma a doppio taglio, capace di regalarti soddisfazioni ma anche di tradirti improvvisamente. E così grazie agli errori di Udine Scafati, raggiunta e superata, ha potuto rimanere in partita e grazie ai tiri liberi e a qualche canestro raccattato riprendere per i capelli una gara che sembrava andata. La sintetica cronaca del match si concentra sui passaggi chiave con i campani subito avanti grazie ad una buona difesa, 23-18 al primo quarto e 40-31 all’intervallo lungo. Nella ripresa il vantaggio si allarga fino al 47-33 ma Udine non si arrende e con una fase difensiva più alta e una serie di triple di Antonutti, Amato e Nobile rientra un po’ alla volta. Il pareggio viene raggiunto a 2 dal termine (69-69) con 2 bombe di fila di Mian. A quel punto il match diventa uno stillicidio di ribaltamenti di campo e tiri liberi ed è DJ che ha l’ultimo possesso dei tempi regolamentari e lo gioca malissimo sparando da 3 (73-73). All’overtime Udine, che ha più risorse, va in vantaggio con Antonutti e poi Mian, ma Scafati risponde con la forza della disperazione. Sotto 80-79 a -34” i bianconeri hanno la palla decisiva ma prima Nobile e poi sul rimbalzo Johnson sbagliano dall’arco così Scafati può esultare (finale 82-79). Ora per la bella diventa complicato esporsi in previsioni, troppi i fattori tecnici e psicologici in gioco. La cosa certa è che fallire l’appuntamento con la finalissima contro Napoli perdendo una serie che conduceva 2-0 sarebbe per l’Apu una vera beffa. 

Le pagelle

APU OWW

D.Johnson 4,5. Subito 5 punti poi la difesa di Scafati lo cancella dal campo. Errore anche nella gestione dei possessi  finali  (3/14 dal campo)
Amato 7. Grazie anche alle sue triple seriali (4/6) Udine rientra in partita. Esce ad inizio ultimo periodo e non rientra più (infortunio ?)     
Giuri 5. Fa mancare la consueta leadership e anche al tiro ha la mano fredda (3/10 e 3 perse)
N.Foulland 6. Fa bene la sua parte sotto i tabelloni (13 rimbalzi), non chiediamogli quello che non può dare 
Antonutti 7. Il migliore. Scafati gli dà troppa confidenza e lui non si fa pregare imbucando con continuità  (8/14 complessivi al tiro e 7 rimbalzi)
Mobio 5. Dopo 3 partite in tribuna entra e fa difficoltà a trovare il ritmo (0/4 dal campo)
Pellegrino 6,5. Insieme a Nana garantisce il controllo dell’area alla sua squadra (7 rimbalzi). Anche una tripla  
Nobile 5,5. Bene in difesa, meno al tiro (1/5)
Italiano 5. Parte in quintetto ma si perde per falli e scelte sbagliate (0/3 e 2 perse) 
Schina ne
Mian 6,5. Alterna fiammate a momenti in cui non trova il canestro (5/11)

All. M.Boniciolli  6. Manda Deangeli in tribuna e recupera Mobio.  La squadra lotta e difende anche benino ma i palloni decisivi sono mal giocati  

SCAFATI BASKET

C.Thomas  6,5, F.Gaines 6,5 , Sergio  7,5, Benvenuti  7,5, Marino  6, Cucci  6,5 , Musso  5, Palumbo 6, Rossato 5

All. A.Finelli 7
 

Tabellino

GIVOVA SCAFATI – APU OLD WILD WEST UDINE 82-79 (23-18, 40-31, 61-52, 73-73)

GIVOVA SCAFATI: Gaines 20 punti, Musso, Grimaldi ne, Dincic ne, Palumbo 9, Marino 5, Thomas 14, Rossato, Sergio 14, Benvenuti 11, Cucci 9. All. Alessandro Finelli.

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 7 punti, Amato 14, Schina ne, Antonutti 21, Mobio, Mian 16, Foulland 7, Giuri 6, Nobile 3, Pellegrino 5, Italiano. All. Matteo Boniciolli.

Arbitri: Ursi, Cappello, Barbiero.

Usciti per cinque falli: Thomas e Italiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Apu perde gara 4 e Scafati fa 2 a 2, le pagelle

UdineToday è in caricamento