menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foulland a canestro (foto Lodolo)

Foulland a canestro (foto Lodolo)

L'Apu batte Trapani e chiude la stagione al terzo posto, le pagelle

Johnson il migliore in campo, Italiano non si è visto

Il match vinto con Trapani regala all’Apu OWW la certezza di un terzo posto prezioso per gli sviluppi di questo strano campionato. Si trattava di un recupero e anche dell’ultima gara della stagione ordinaria. Ora nella seconda fase (propedeutica ai playoff) i bianconeri sfideranno la crema del Girone Rosso, cioè Napoli, Forlì e Scafati, avversari con i quali non si può davvero scherzare. Per Udine il vantaggio di questa formula è che comunque vada potrà soltanto migliorare la terza posizione in classifica, garantita fin d’ora per la griglia playoff. La partita con i siciliani non aggiunge nè toglie nulla al percorso e alle considerazioni già fatte sulla squadra di Boniciolli. L’unica vera notizia è che Andrea Amato dopo la lunga assenza sta recuperando la condizione fisica e mentale. Con la giusta fiducia potrà essere una pedina molto importante nella fase finale per la sua capacità di creare gioco. Per il resto Udine conferma (in ottica promozione) i suoi pregi e i suoi limiti. Tra i primi il tiro da 3, la fisicità e la profondità del roster. Tra i difetti una difesa discontinua, la leadership ancora latitante e l’assenza di una chiara gerarchia nel gruppo. Gli avversari sono apparsi squadra senza capo né coda (nonostante avessero le loro brave motivazioni) e Udine si è un po’ adeguata a questa mediocrità. Ne è uscita una gara brutta, infarcita di errori e con un punteggio basso non certo per merito delle difese. Per sistemare la pratica Trapani sono bastate le fiondate dalla lunga di D.Jonhson, una confortante prestazione di Mobio e qualche sprazzo offensivo nel secondo tempo di Antonutti. Sull’altro fronte il totem Renzi è stato imbarazzante nelle sue insistenti litigate con il canestro (1/10) e l’ala Miller nonostante le molle alle gambe non l’avrebbe messa in una vasca da bagno (3/13, a segno solo con schiacciate). Sostenuta dal talento di un Corbett arrivato stremato nel finale e dal tuttofare Mollura, Trapani è rimasta tecnicamente in partita fino alla dirittura d’arrivo (punteggi dei quarti 16-7, 34-28 e 48-42) poi nell’ultimo periodo, ampiamente prevista, è arrivata la resa incondizionata (finale 67-55). E dalla prossima domenica parte la rincorsa ai playoff.

Le pagelle

APU OWW

D.Johnson 7. Il migliore. Un ottimo primo quarto poi esce di scena e rientra nel finale come un attore consumato. 6/10 da 3 
Amato 6. Qualche giocata delle sue, sta crescendo
Giuri 6. Continua l’imprecisione al tiro (1/7 dalla lunga) per il resto fa il suo lavoro 
N.Foulland 6. Un piccolo passo indietro rispetto alle ultime buone prove, in difficoltà contro avversari di stazza come Renzi (4/8 con 7 rimbalzi)
Antonutti 6,5. Inizio anonimo. Poi con due triple nell’ultimo quarto chiude definitivamente la partita
Deangeli 5,5. Consueto impegno difensivo a cui aggiunge poco  
Mobio 6,5. Prestazione solida ma ora deve dare continuità (4/7 e 3 rimbalzi in 24 minuti)
Pellegrino 6. Atteggiamento molto positivo (7 rimbalzi) peccato gli errori al tiro (1/4) 
Italiano 5. Gioca 17 minuti, praticamente non pervenuto
Schina ng. Solo una breve comparsata di 3 minuti e con il rientro di Nobile lo spot sarà molto affollato

All. M.Boniciolli 6,5. Importanti i due punti per agganciare il terzo posto, nell’occasione premiato come miglior coach delle finali di Coppa Italia 

PALL.TRAPANI

Miller 5, Renzi 4, Palermo 6, Corbett 6,5, Spizzichini 5,5, Mollura 6,5, Erkmaa ng, Nwohuocha 5,5 

All. D. Parente 5

Il tabellino

APU OLD WILD WEST UDINE – 2B CONTROL TRAPANI 67-55 (16-7, 34-28, 48-42)

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 22 punti, Deangeli 2, Amato 6, Spangaro ne, Schina, Antonutti 10, Mobio 10, Agbara ne, Foulland 9, Giuri 5, Pellegrino 3, Italiano. All. Matteo Boniciolli.

2B CONTROL TRAPANI: Renzi 3 punti, Spizzichini 2, Erkmaa 3, Miller 8, Mollura 14, Corbett 13, Pianegonda ne, Palermo 12, Nwohuocha, Milojevic ne. All. Daniele Parente.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Ultime di Oggi
  • Politica

    Fontanini continua a difendere il 'porta a porta': "Abbiamo dato una svolta"

  • Scuola

    Le scuole udinesi al top in Italia per l'amore per l'acqua

  • Politica

    Fedriga: "Non fossilizziamoci solo sul coprifuoco"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento