La Gsa stecca in casa con Cagliari, le pagelle: Powell il migliore, Simpson delude

Udine cede il passo alla formazione rossoblu: Miles e Janelidze protagonisti tra gli isolani

Si spegne sull’ultimo tiro di Penna che scheggia il ferro l’estremo tentativo della Gsa di riacciuffare una partita colpevolmente lasciata scappare.  Alla fine del primo quarto (24-17) nulla lasciava presagire un epilogo di questo genere ma come ben sappiamo il basket è imprevedibile. Con Powell e Pellegrino a dettar legge nel pitturato (7/8 da 2) nonostante la buona consistenza fisica dei sardi (che presentavano anche Ousmane Diop) sembrava di poter assistere ad un remake della comoda gara con Jesi. Qualcosa però cambiava già nella seconda frazione quando gli udinesi sono scesi in campo con troppa leggerezza permettendo a Cagliari di riprendere fiducia con i canestri del suo leader Miles, velocissima combo guard.  All’intervallo lungo (40-38) per la Gsa mancavano totalmente all’appello Simpson e Cortese, il primo praticamente mai innescato, l’altro impreciso e fuori ritmo. Nel terzo quarto Udine, sempre con il contributo decisivo dei lunghi,  dava ancora l’impressione di aver messo le mani sulla partita (53-45 al 5’) salvo impiantarsi nuovamente e chiudere sul 57-56. Gli ultimi 10 minuti si sono giocati su un grande equilibrio ma con gli ospiti psicologicamente avvantaggiati perché era ciò che cercavano. La Gsa ha prodotto solo 11 punti e non ha avuto mai il giocatore giusto al posto giusto, Simpson zero punti e così Cortese con il povero Penna costretto a prendersi il tiro finale. Ma in questa carestia totale di canestri le giocate difensive determinanti per il risultato sono state quelle di Diop. Stoppata a Powell (!!) con successivo canestro e sfondamento preso sul tiro in avvicinamento di Cortese (a proposito, ma come mai  Diop non è rimasto a Udine?). Conclusione, vince Cagliari sul filo di lana, 70-68, e ad onor del vero i sardi si confermano più insidiosi in trasferta che sul proprio campo. Questa inattesa sconfitta pesa per la Gsa più sul processo di sviluppo del “nuovo” gruppo che sulla classifica. Infatti già domenica a Ferrara sarà possibile rifarsi contro una squadra con buoni giocatori offensivi ma che difende poco. Rimangono alcuni aspetti involutivi  su cui si dovrà lavorare. La situazione di marginalità di Nikolic , fino a poche settimane fa protagonista nel periodo migliore della squadra, l’estraneità persistente di Simpson che rimane un grande attaccante e va messo in condizione di prendersi buone conclusioni, il ruolo di Cortese, talento riconosciuto ma senza le stimmate del vincente. Ah, dimenticavamo, l’inserimento di Amici, un 3 / 4  al quale necessariamente bisognerà trovare uno spazio importante. 

Apu Gsa udine

Mortellaro 6 Sempre attento e utile, nei 12 minuti giocati fa il suo dovere

Simpson 5 Inevitabile insufficienza. Non può fare solo 8 tiri in 34 minuti e nei minuti decisivi non essere  coinvolto, 5 punti con -1 di valutazione

Cortese 5 Lui è uno che va a cercare la partita e non ama aspettarla ma da tempo non trova mai il ritmo giusto, 3/10 al tiro con 8 rimbalzi

Powell 7 Il migliore. Le statistiche sono di alto livello, con ben 30 di valutazione. Il problema non da poco è che la squadra ha perso, 9/14 con 8 rimbalzi e 6 assist 

Pellegrino 7 Anche per Ciccio una super prestazione su entrambi i lati purtroppo inutile. Ma lui deve continuare così 

Nikolic 5 Per diverse settimane tra i big, come con Jesi oggi in campo per soli 10 minuti come 4 e 0/3 al tiro. Dov’è l’errore? 

Penna 6,5 Buona la difesa sul pericoloso Miles, è l’unico organizzatore di gioco e ci prova al tiro con alterna fortuna  

Spanghero 5,5 Pompa la palla e non dà fluidità al gioco, trasparente 

Pinton  5,5 Ha il compito di dare il fiato alle guardie e lo fa con la solita dedizione 

Amici ne

All. Martelossi 5,5 Una sconfitta in casa contro una squadra di livello inferiore, quindi non un risultato positivo. Ha lasciato dei dubbi l’organizzazione del tiro conclusivo, si poteva anche cercare il fallo. Da qui in avanti sarà necessario creare gerarchie chiare con ruoli e compiti ben definiti, poi andare fino in fondo con quelle opzioni         

Dinamo Hertz Cagliari

Miles  7,5, Johnson 7, Rullo 5,5, Bucarelli 6, Allegretti 5,5, Janelidze 7, Picarelli  5,5, Rovatti  ng, Diop 6,5

All.  Iacozza  7

Tabellino

Gsa Udine – Dinamo Hertz Cagliari 68-70 (24-17, 16-21, 17-18, 11-14)

Apu Gsa Udine: Marshawn Powell 22 (7/11, 2/3), Francesco Pellegrino 19 (9/12, 0/0), Riccardo Cortese 6 (3/6, 0/4), Lorenzo Penna 6 (0/1, 2/6), Trevis Simpson 5 (1/4, 1/4), Chris Mortellaro 5 (2/4, 0/0), Mauro Pinton 3 (0/0, 1/2), Marco Spanghero 2 (1/2, 0/1), Stefan Nikolic 0 (0/3, 0/0), Matteo Minisini 0 (0/0, 0/0), Raphael Chiti 0 (0/0, 0/0), Alessandro Amici 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 4 / 7 – Rimbalzi: 30 9 + 21 (Marshawn Powell, Riccardo Cortese 8) – Assist: 21 (Marshawn Powell 6)

Dinamo Hertz Cagliari: Anthony gillespie Miles jr 22 (5/11, 3/4), Justin Johnson 13 (3/6, 2/5), Giga Janelidze 13 (5/7, 1/4), Roberto Rullo 8 (1/5, 2/9), Lorenzo Bucarelli 5 (2/4, 0/1), Ousmane Diop 5 (2/5, 0/1), Marco Allegretti 3 (0/1, 1/2), Andrea Picarelli 1 (0/0, 0/0), Andrea Rovatti 0 (0/0, 0/0), Ezio Gallizzi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 13 – Rimbalzi: 36 13 + 23 (Justin Johnson 10) – Assist: 15 (Roberto Rullo 4)


                                                                                                                                               
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

  • A Lignano si elegge Mister Italia, in gara anche quattro friulani

Torna su
UdineToday è in caricamento